mercoledì, 17 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Celso Vassalini:
La legislatura dei diritti
Pubblicato il 15-12-2017


Egregio Direttore,
Questa legislatura si conferma la legislatura dei diritti. Oggi l’Italia è più civile e più libera. “32 anni sono passati da quando Loris Fortuna depositò la prima proposta di legge sul biotestamento. Oggi, finalmente, il Senato approva in via definitiva il testo. Questa legislatura si conferma la legislatura dei diritti. Dopo le Unioni Civili, il biotestamento rappresenta un passo avanti per rendere l’Italia un Paese più civile. Resta la macchia dello Ius Soli, ma non mi arrendo e spero che sia il primo testo che verrà approvato nella XVIII legislatura. Penso a Loris Fortuna e Alma Cappiello che per quei diritti hanno lottato. Perchè i diritti civili in Italia hanno un’impronta socialista. Un’impronta di cui, evidentemente, c’è ancora tanto bisogno”… Posso dire che avrei preferito un’accelerazione sullo ius soli? Purtroppo M5s, a differenza di quanto detto in campagna elettorale, non sostiene la legge sullo ius soli, ad oggi non c’è una maggioranza in Senato. Noi continuiamo a lavorare per ottenere i voti necessari.

Celso Vassalini

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento