giovedì, 24 maggio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Coalizione riformista
Pubblicato il 15-12-2017


Care compagne, cari compagni,
da tempo il Psi, molto prima dell’approvazione della nuova legge elettorale, ha proposto agli alleati la necessità della costruzione di una coalizione, in alleanza con il Pd, di chiaro segno riformista, espressione delle diverse sensibilità che compongono l’area politica del centrosinistra, in netta alternativa politica alle spinte massimaliste che in questi ultimi mesi sono purtroppo riemerse.

Un obiettivo che per noi è sempre stato chiaro, sanzionato formalmente e all’unanimità dai congressi di Salerno e Roma, a cui abbiamo lavorato con convinzione e impegno.

Le difficoltà, non inaspettate, che negli ultimi giorni si sono frapposte alla realizzazione di codesto obiettivo, non solo non hanno indebolito ma hanno rafforzato la nostra convinzione che il perseguimento e la realizzazione di un’aggregazione, autonoma da Pd, nel segno della sinistra riformista sia la condizione necessaria per offrire all’elettorato una proposta di governo forte e credibile in continuità con l’azione riformatrice ed europeista messa in campo dai governi Renzi e Gentiloni, di cui il Psi è stato parte attiva, i cui buoni e confortanti risultati è necessario rivendicare nella imminente campagna elettorale.

E nata formalmente ieri la lista “Insieme” l’aggregazione elettorale da noi auspicata, che comprende le diverse identità che non si sono riconosciute e non si riconoscono nel Pd:
la comporranno, insieme al Psi, i Verdi, gli amici di Romano Prodi e le aggregazioni civiche e riformiste ispirate dai sindaci che hanno aderito al progetto.
Sarà l’altra gamba del centrosinistra di governo.

Abbiamo così ultimato un lavoro che durava da mesi. Siamo soddisfatti.

Insieme è un simbolo inclusivo che porta con se i figli di una storia politica importante: quella dell’Ulivo. Un simbolo aperto, ove mondi e culture che volessero riconoscersi in questa storia, troveranno porte aperte e finestre spalancate.

Ci attende una campagna elettorale che condurremo con impegno ed entusiasmo.
Mi aspetto il massimo sostegno e solidarietà da dirigenti, iscritti e simpatizzanti socialisti.

Riccardo Nencini

Riccardo Nencini

Riccardo Nencini

Segretario Psi - viceministro dei Trasporti

More Posts - Website

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. Egregio Segretario, complimenti vivissimi per il duro lavoro e per la perseveranza! Bello il simbolo di lista e la presenza del nome Europa accanto a quello dell’Italia. Pieno sostegno.
    Insieme Avanti!
    Cordiali saluti da Budapest, Mario Mosca.

  2. Registriamo che pure il Segretario avverte le “spinte massimaliste che in questi ultimi mesi sono purtroppo riemerse”, pur se non ci dice come sono distribuite (e se la loro presenza riguarda anche la componente socialista), e in ogni caso saranno le proposte programmatiche espresse dal PSI a far capire se e quanto potranno effettivamente definirsi “di chiaro segno riformista”, tali cioè da distinguersi in modo netto e ben riconoscibile da quelle ad impronta massimalista.

    Paolo B. 15.12.2017

  3. Inutile dire che ciò che è stato raggiunto, con la necessaria perseveranza, è quanto di meglio si potesse fare dopo le défaillance di Bonino e Pisapia. Ho avuto modo di esprimermi in questo senso in Direzione Regionale, nei giorni precedenti al raggiungimento dello scopo, quando ancora tutto era incerto. Una scelta, quella della lista INSIEME, in linea coi deliberati congressuali e con la voglia di esserci e con contare, con la nostra autonomia, e soprattutto con il nostro Simbolo e la nostra storia. Ogni altra velleità, di qualche nostro “detrattore” è destituita di ogni fondamento. Ora è il momento della serietà, dell’impegno e del cuore: è il momento di mettere da parte i rancori, se ci sono, e di impegnarci, come dico io che ce l’ho, “pancia a terra”, per raggiungere quel risultato minimo del 3% che ci permetterebbe non solo una degna rappresentanza parlamentare, ma anche una visibilità e quella sopravvivenza a cui nessuno di noi intende rinunciare. Devo anche dire che il simbolo mi sembra azzeccato, con quel richiamo all’Europa che è l’imprimatur del nostro DNA che va oltre e supera i beceri nazionalismi di altri. Per quel che mi riguarda, pieno sostegno. Grazie Segretario!

  4. Caro Segretario,mi congratulo con te per essere riuscito ha portare a compimento l’unico accordo Politico possibile che ci permette di affrontare con qualche speranza di successo, la imminente Campagna Elettorale.
    Spero ancora che Emma Bonino si schieri con “INSIEME” e insieme affrontare anche il dopo elezioni, perché quello che possiamo esprimere e rappresentare, aiuterà il nostro Paese a conquistare nuovi traguardi sui Diritti e il Bene Comune.
    Il tuo richiamo all’impegno con entusiasmo per affrontare la Campagna Elettorale sarà senz’ altro accolto dai Compagni, ma i Compagni per lavorare con entusiasmo hanno bisogno di essere supportati da una visibilità, da un protagonismo che purtroppo non riscontriamo.
    Comunque ce la metteremmo tutta, l’impegno sarà totale.

    Buon Lavoro Compagno Segretario !

  5. Condivido il testo del nostro segretario Riccardo Nencini e vi ringrazio per averlo esteso anche a me,tramite la newsletter del partito socialista inoltrata il 15/dic/2017.Intendo dare una mano al prossimo comitato propagandistico per Milano e provincia.Manfredi Villani.

Lascia un commento