giovedì, 26 aprile 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Calcio, cresce la passione in Svezia. Merito… dell’Italia
Pubblicato il 15-01-2018


Il celebre (e drammatico) playoff per il Mondiale in cui siamo stati eliminati dalla nazionale del ct Jan Andersson ha avuto come conseguenza la rivoluzione federale azzurra, ma anche l’aumento dell’interesse verso il mondo del pallone nel paese scandinavo. Ne parliamo con Sandia Aventurera, blogger ed esperta di sport

svezia3ROMA – Sono passati due mesi esatti da quel tragico (sportivamente parlando) Italia-Svezia 0-0 a San Siro. Azzurri fuori dal Mondiale dopo 59 anni: l’addio in lacrime di Buffon, la resa di Ventura, le dimissioni polemiche di Tavecchio. Una successione di eventi inevitabili che sono le specchio di uno dei punti più bassi del nostro calcio.

EUFORIA SVEDESE – Dall’altra parte invece l’euforia della Svezia, nettamente sottovalutata prima dello spareggio per il pass in Russia. L’assenza di Zlatan Ibrahimovic aveva forse illuso tutti, quando invece la nazionale gialloblu poteva contare su giocatori di buonissimo livello. In Svezia il calcio è uno sport abbastanza seguito, non come altri (dominano le discipline invernali) ma dopo la qualificazione al Mondiale, come è ovvio che sia, c’è stato un boom mediatico. Ce ne dà conferma la collega di origini svedese Sandia Aventurera, blogger ed esperta di sport.

“SIAMO ORGOGLIOSI” – Questo il suo commento sul post Italia-Svezia nel paese scandinavo: “Una nazionale non fortissima come la nostra è riuscita a battere l’Italia: questo ha rappresentato in tutta la Nazione un grande motivo d’orgoglio. Noi amiamo l’Italia ma siamo davvero entusiasti e orgogliosi per quello che è successo nello spareggio”.

NON SOLO IBRA – Abbiamo detto di Zlatan Ibrahimovic, vera e propria leggenda del calcio svedese che però ha dato l’addio alla nazionale (salvo ripensamenti, soprattutto dopo la qualificazione al Mondiale 2018). Ma quali sono gli altri personaggi sportivi più famosi in Svezia? “La nuotatrice Sarah Fredrika Sjöström, la sciatrice Susanne Kalla e guardando al passato – aggiunge Sandia – Gunde Svan, ex campione di sci di fondo, Ingemar Stenmark, da molti considerato il migliore sciatore di tutti i tempi, ed ovviamente Björn Borg, indimenticato idolo nel mondo del tennis”. Ma siamo sicuri che, in misura minore, anche chi è sceso in campo nella doppia sfida contro gli azzurri a Stoccolma e Milano rimarrà nella mente di un’intera nazione. Ultima curiosità: quali sono gli sport più popolari in Svezia? “Hockey su ghiaccio e sci durante l’inverno, ma durante l’estate anche il calcio è molto seguito”. Troverete video, news e approfondimenti sul canale Youtube “Sandia Aventurera”.

Francesco Carci

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento