domenica, 25 febbraio 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

INSIEME ALLE ELEZIONI
Pubblicato il 17-01-2018


insieme presentazione

“Lo mettiamo subito in chiaro: la lista ‘Insieme’ sarà presente alle prossime elezioni politiche e alle elezioni regionali in Lombardia e Lazio. Se poi le veline dovessero trasformarsi in ragionamenti da parte di qualcuna tra le forze politiche della coalizione, ci sarebbero altri modi per avere quel simbolo sulla scheda elettorale. ‘Insieme’ nasce dalla convinzione che è necessaria la costruzione di un’alleanza ampia del centrosinistra per sconfiggere la destra e il populismo. Resta il fatto che da settimane chiediamo di discutere con gli alleati le linee programmatiche da presentare agli italiani. Noi abbiamo le nostre idee con una serie di proposte concrete. Vorremmo confrontarle con quelle degli altri.”

Così in una nota i promotori della Lista ‘Insieme’ Riccardo Nencini, Giulio Santagata e Angelo Bonelli. Una nota per smentire con forza e indiscrezioni di stampa secondo le quali potrebbe non essere presente la lista Insieme alle prossime elezioni. Intanto proseguono gli incontri tra la lista + Europa di Emma Bonino e Bruno Tabacci e il Pd.

Nencini-GoriIeri sera a Milano è stata ufficialmente la lista XGori Insieme, che sostiene Giorgio Gori alla corsa per le Regionali in Lombardia e raggruppa le formazioni territoriali del Partito Socialista, Area Civica e Verdi. “Un pezzo per volta si compone una coalizione molto ampia. Nei prossimi giorni sarà presentata anche la lista di Campo progressista. C’è una rosa di formazioni progressiste a cui si aggiungono le liste civiche, ci rendono aperti e accomunati dallo stesso programma” ha commentato con i giornalisti il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lombardia arrivando all’evento. Giorgio Gori però non ha mancato di sottolineare che “a maggior ragione risulterà l’assenza di Liberi e Uguali”. Tuttavia “non mancherà certamente il supporto dei loro elettori. Ne sono sicuro” ha affermato. Soddisfatto anche Riccardo Nencini, leader del Psi: “Il nostro impegno al fianco di Gori è una conferma, con una differenza rispetto al passato: la candidatura di Fontana è abbordabile” ha auspicato a margine dell’evento.

“La prima di Fontana, come si dice nel cinema, non è stata proprio buona” ha sottolineato, riferendosi all’uscita del candidato del centrodestra in Lombardia, che ha parlato di “razza bianca in pericolo”. “Ho il timore che la Lega alzi il tiro a Milano e in Lombardia perché i dati che abbiamo sui migranti cominciano a essere buoni” ha puntualizzato Nencini. “Da 180 mila sbarchi nel 2016 si è scesi a 120 mila nel 2017, quindi ci sarà il tentativo ‘razza bianca’ e dintorni che potrebbe imperversare durante la campagna elettorale. Brutta cosa” ha chiosato.

All’unità e alla vittoria puntano anche i Verdi: “Sarà una campagna elettorale impegnativa” ha fatto presente l’ex parlamentare e presidente della federazione dei Verdi, Angelo Bonelli. Si tratta però di un impegno “importante alla luce del fatto che non solo gli elettorali lombardi sanno quale sia l’alternativa, ossia questo Fontana che usa la Costituzione e nemmeno la conosce”.

“Ricompattare un fronte democratico in Lombardia” l’obiettivo. Invece, spiace “che la sinistra non abbia capito l’emergenza che sta vivendo la Lombardia, che sarà la punta d’ariete per uno sfondamento nel paese per rompere quel fronte”. “Avere presidente della Regione chi parla di razza in maniera discriminatoria o avere Matteo Salvini Ministro degli Interni penso che sia una deriva politica che il Paese deve impedire” è l’appello di Bonelli.

Redazione Avanti!

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia italicum lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia Sel senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento