venerdì, 27 aprile 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Andrea Zirilli:
Lo Staff Leasing
Pubblicato il 23-02-2018


Secondo l’Inps nel 2017 ci sono stati -117mila contratti a tempo indeterminato, + 536mila contratti a termine, +58mila apprendistati, + 10mila contratti stagionali.
Volevo soffermarmi con Lei su una tipologia di contratto a tempo indeterminato, lo “staff leasing” (o somministrazione di lavoro a tempo indeterminato), in quanto lo reputo un contratto di qualità che coniuga flessibilità e tutele. Si definisce Staff Leasing, il servizio di fornitura di personale che un’Agenzia per il Lavoro effettua in favore di un’azienda: viene fornita manodopera qualificata la cui assunzione a tempo indeterminato è in capo all’Agenzia per il Lavoro, titolare del contratto commerciale con l’azienda utilizzatrice e del rapporto di lavoro con il lavoratore.
L’Agenzia per il Lavoro in questo caso, assicura al lavoratore continuità di impiego, oltre che una robusta dote formativa, piene tutele previdenziali e il riconoscimento della parità di trattamento con i lavoratori dipendenti dell’azienda in cui sono mandati in missione. Un lavoratore assunto a tempo indeterminato da un’Agenzia per il lavoro non è come può vedere, un lavoratore di serie B.
Lo staff leasing esalta tra l’altro lo schema della codatorialità. E’ come se il lavoratore avesse due datori di lavoro: il primo, l’utilizzatore che lo impiega ogni giorno, il secondo l’agenzia per il lavoro che si occupa di lui nel mercato del lavoro.
L’Agenzia per il lavoro supporta così il lavoratore dal punto di vista dell’orientamento, della formazione e di quella che è la continuità professionale e la gestione della carriera.
Proprio le agenzie, più di ogni altro attore del mercato, hanno gli strumenti per favorire la ripresa del mercato occupazionale. Spesso ci si dimentica della loro importanza per il Paese ed è bene sempre ricordarlo.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento