mercoledì, 19 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Tim, ok di Calenda a separazione Rete
Pubblicato il 07-02-2018


calenda timIncontro oggi tra l’amministratore delegato di Tim, Amos Genish, e il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda: “È stato un incontro molto positivo. Abbiamo presentato una proposta che porterebbe alla creazione di un’entità legale separata controllata totalmente da Tim con un alto livello di corporate governance”, ha detto Genish riferendosi all’ipotesi di una evoluzione volontaria del modello di separazione della rete. Il piano è di portare il progetto sulla separazione della rete di Tim al cda della società del 6 marzo, ha sottolineato ancora Genish. Ci sarà la possibilità di avere rappresentanti delle istituzioni nella governance della società della rete poiché “c’è la normativa sul golden power che prevede una persona di gradimento nel board di Tim, così sarà nella nascente società della rete”. Nel frattempo Telecom si è guardata bene dal discutere del ricorso al Capo dello Stato proprio sulla Golden Power. Dal governo intanto arriva l’ok. “Un dato epocale”, ha commentato Calenda, “di questa cosa si parla in Italia da vent’anni e per la prima volta c’è un piano razionale e articolato che prevede la societarizzazione della rete”. “Il nostro feedback rispetto all’operazione” di separazione della rete Tim “è molto positivo”. “L’Agcom per la loro parte e noi per la nostra faremo poi una analisi tecnica”, ha aggiunto il ministro.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento