giovedì, 13 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Assisi, due nuovi assessori per il Partito socialista
Pubblicato il 26-04-2018


assisi

ASSISI – Dopo giorni di naturale dibattito interno alla maggioranza il Sindaco Stefania Proietti sceglie le migliori energie del territorio per competenza e conoscenza del territorio, al dottor Massimo Paggi e all’ingegner Alberto Capitanucci diamo il nostro più caloroso benvenuto. Vogliamo ringraziare per il l’impegno svolto in questi due anni di amministrazione i due ex Assessori Eugenio Guarducci ed Italo Rota. Una nota poco piacevole è quella invece delle dimissioni dell’avvocato Franco Matarangolo che per amicizia e stima personale rivolgiamo come fatto anche nei giorni scorsi un saluto con stima ed amicizia.

“Con grande soddisfazione – ha detto in una nota l’esponente socialista Silvano Rometti – vi comunico che dopo oltre 25 anni i Socialisti rientrano nella Giunta Comunale di Assisi con il Dott. Massimo Paggi che molti di Voi sicuramente conosceranno per la sua attività professionale in qualità di Primario presso l’Ospedale di Assisi oltre che per la Sua lunga militanza nel nostro Partito. Grazie al Sindaco Stefania Proietti per la sensibilità politica dimostrata ,un ringraziamento particolare al nostro Capogruppo in Consiglio Comunale Luigi Bastianini per il lavoro svolto e a tutti i Compagni di Assisi”.

In particolare con l’ingresso in Giunta Comunale dell’Assessore Massimo Paggi la maggioranza rafforza ed allarga il suo perimetro civico politico al cospetto del rapporto con la città, mettendo un uomo di grande competenza ed alta professionalità dimostrata nel suo vissuto lavorativo e nel mondo dell’associazionismo Assisano.

L’ingegner Alberto Capitanucci mette un tassello fondamentale nel ruolo dell’Urbanistica e Lavori pubblici come chiede il nostro territorio, mettendo cosi un punto fermo in quel settore. Ora non resta che augurare buon lavoro ai nuovi Assessori e a tutti noi cosi che il progetto messo in campo due anni fa oggi vede le suo fondamenta rinforzate ancor di più.

Luigi Bastianini

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento