sabato, 22 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Nencini: “Rinnovarci e ridisegnare la sinistra”
Pubblicato il 13-04-2018


psi-bandiera

“Il futuro Possibile”: due incontri aperti a tutta la comunità socialista da Nord a Sud. Militanti, amministratori e dirigenti socialisti si incontreranno in due grandi conferenze territoriali per avviare una profonda discussione su una nuova militanza 2.0 e sul futuro della sinistra riformista dopo la sconfitta  elettorale che ha ridisegnato lo scenario politico. Dopo la conferenza del centro-nord che si è tenuta la scorsa settimana a Bologna, la conferenza centro-sud riunirà il partito domani (sabato 14 aprile) a Napoli, alle ore 11.00, presso Palazzo Caracciolo Napoli, in via Carbonara, 112 alla presenza del Segretario del partito, Riccardo Nencini, vice ministro uscente delle infrastrutture e dei Trasporti. Alla conferenza, che sarà coordinata da Silvano Del Duca, segretario provinciale del Psi di Salerno e introdotta da Marco Riccio, segretario regionale del Psi campano e Francesco Mallardo, segretario di Napoli, interverrà Enzo Maraio, consigliere regionale e responsabile organizzazione del Psi. Saranno anche presenti i segretari socialisti di tutte le province campane.

Un momento di partecipazione per elaborare strategie ed adottare rimedi alla deriva che rischia di travolgere il riformismo italiano: una mappa per affrontare il difficile momento politico che dovrà tradursi in nuovi canoni da applicare proprio all’interno della comunità socialista attraverso una trasformazione profonda del campo e delle metodologie d’azione.

“Dobbiamo pensare a una forma organizzativa più snella e più legata ai propri rappresentanti territoriali e contestualmente dobbiamo rafforzare la tendenza a rinnovarci”, ha scritto il segretario Riccardo Nencini in una lunga lettera aperta inviata a tutti i simpatizzanti e militanti del partito, per invitarli a partecipare alla conferenza di Napoli.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Commenti all'articolo
  1. A me sembra che per i liberal socialisti possa esservi un “futuro possibile” se, a mio giudizio almeno e senza pretesa di aver da parte mia ragione, sapranno prendere innanzitutto le giuste distanze da quel modo di vedere “politicamente corretto” che va in cerca di “fantasmi” – bollando come populismo, nazionalismo, razzismo, fascismo, ecc…, tutto ciò che si discosta dalla propria concezione delle cose – e sappiano avanzare proposte concrete per dar risposta ai problemi dell’oggi, cercando in tal modo di riguadagnare la fiducia degli elettori e, inoltre, mettano in conto di poter semmai ripensare il quadro delle alleanze (una qualche indicazione in proposito può venire anche da quanto avvenne in casa PSI nel 1976).

    Paolo B. 15.04.2018

Lascia un commento