sabato, 23 giugno 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Adalberto Andreani:
Immigrati, polemiche senza senso
Pubblicato il 21-05-2018


Gentile Direttore,
La nostra Costituzione, confermata col referendum del 4.12.2016, all’articolo 1 recita : “L’Italia è una REPUBBLICA DEMOCRATICA fondata sul LAVORO “…Al successivo articolo 4..La REPUBBLICA riconosce..il diritto al LAVORO..e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto…”

Su questi presupposti non capisco le polemiche sugli immigrati. Chi viene in Italia, stante anche il calo demografico Italiano, può essere ospitato con vitto e alloggio, ma durante la giornata si rende disponibile a lavorare per lo STATO anche gratuitamente. Parimenti l’articolo 27 Costituzione recita : “..LE  PENE debbono tendere alla RIEDUCAZIONE del condannato”. Così lo stesso concetto va applicato ai carcerati. La REPUBBLICA fornisce vitto ed alloggio ai detenuti che non debbono stare in isolamento, ma durante il giorno essi lavorano per la società con attività di pubblica utilità”. Verranno a prestare lavoro gratuito per la Società, e lo Stato accantonerà i contributi, dei quali usufruiranno quando si troveranno di nuovo liberi.

Immigrati e carcerati debbono essere una risorsa e non un peso.Questo è un concetto di sinistra, che contrapposto alle chiusure retrive e fasciste, può trionfare in Italia ed in Europa.

Adalberto Andreani
Rieti

Angela Merkel bce Berlusconi bersani camera CGIL crisi elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi siria UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento