sabato, 15 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Angelo Moscariello:
Tutto quanto fa spettacolo
Pubblicato il 15-05-2018


Oggi tutto deve far spettacolo oppure non esiste. Deve far spettacolo la politica che va avanti a forza di colpi di teatro ma non di idee, deve farlo l’informazione che pur di catturare lettori e spettatori si inventa trovate dall’effetto sicuro ma di pura fantasia, deve farlo la cultura dove scrittori e intellettuali se non partecipano a eventi regionali o nazionali in veste di star del momento non esistono. Ogni settore ha le sue compagnie di giro che riempiono le sale di un pubblico curioso ma inconsapevole di quello di cui si discetta al motto di “avanti il prossimo” dovuto a una bulimia di mezza cultura e di mezza arte. Il risultato è che oggi le sorti dell’Italia sono in mano a due persone, Grillo e Berlusconi, che non sono persone ma sono Persone,sono cioè maschere (secondo l’etimologia latina) che interpretano un ruolo fisso capace di suscitare l’identificazione dei cittadini privi di personalità propria e quindi suggestionabili da grandi esibizioni attoriali. Finito lo spettacolo resta soltanto il vuoto del pensiero e la disillusione di cittadini spettatori desiderosi di vedere sfilare sul palco nuovi personaggi privi di persona.

Angelo Moscariello

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento