martedì, 18 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Sondaggi ed Elezioni, Lega fagocita M5S e Centrodestra
Pubblicato il 12-06-2018


governo-lega-m5s-di-maio-salvini-800x450Il Movimento 5 Stelle, dopo il governo con la Lega, scegliendo per la prima volta da che parte stare, ha perso i voti dei simpatizzanti di sinistra e li perde a destra, i cui elettori di riferimento preferiscono votare Salvini. Le elezioni comunali hanno mostrato la crescente influenza di Matteo Salvini che egemonizza ormai anche il Centrodestra: Forza Italia, confusa e mimetizzata nella parcellazione di liste civiche è davvero poca cosa, forse con l’eccezione della Sicilia.
Secondo Swg che ha realizzato un sondaggio per il TgLa7 l’11 giugno perde lo 0,2 per cento proprio Forza Italia, che resta ferma al suo 8,6 per cento. Mentre cresce di poco Fratelli d’Italia, che guadagna lo 0,2 per cento rispetto all’ultima rilevazione.  Poco sopra la soglia di sbarramento, assestandosi al 3,9%E anche se secondo il sondaggio di Swg il Movimento capeggiato da Di Maio guadagna punti, nella realtà dei fatti registra una delle débacle peggiori della sua carriera politica. Soprattutto a Roma, dove – nel Terzo e Ottavo municipio prima a guida grillina – non arriva neanche ai ballottaggi. La freschezza del giovane Amedeo Ciaccheri proveniente dal Centro Sociale La Strada della Garbatella e non dalle fila del vecchio Pd sorprende e ridà speranza alla Sinistra.
Piccoli fari un Centrosinistra che sembrava ormai mostrare più crisi che certezze. Secondo un sondaggio del Corriere della Sera, pubblicato sabato 2 giugno, quindi prima delle comunali, ci sarebbe un leggero aumento dei consensi per il Partito Democratico, al 19,2 per cento.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento