martedì, 23 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Google pronto a unire gli Usa e l’Europa
Pubblicato il 18-07-2018


content_small_google_dunantUn lunghissimo cavo sottomarino che collegherà gli Stati Uniti e l’Europa, nello specifico il centro di Google in North Virginia con quello belga. Il colosso Google si prepara a costruire il primo cavo transatlantico proprietà esclusiva di una società che non sia di telecomunicazioni. Il progetto Dunant, una dedica al premio Nobel e fondatore della Croce Rossa Henri Dunant, mira a offrire “connessioni cloud altamente sicure, a bassa latenza, con elevata larghezza di banda” in mare aperto. “Dunant aggiunge capacità di rete attraverso l’Atlantico, completando uno dei percorsi più trafficati su Internet e supportando la crescita di Google Cloud”, ha scritto in un post Jayne Stowell, negoziatore strategico dell’infrastruttura globale di Google.
Sarà disponibile nel tardo 2020 e si aggiunge alla lista di cavi sottomarini che, privatamente o come parte di un consorzio di aziende, Google ha introdotto per supportare i propri servizi. Duncant è il secondo, il primo, Curie (dedicato a Marie Curie, Nobel per la fisica nel 1903), sarà attivo e funzionante già l’anno prossimo, nel 2019, e collegherà Los Angeles al Cile.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento