sabato, 15 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Manfredi Villani:
Sviluppi del trasporto ferroviario in Irpinia
Pubblicato il 31-07-2018


La città di Avellino, capoluogo dell’Irpinia nei prossimi anni si posizionerà al centro del trasporto ferroviario delle linee FS:Avellino-Rocchetta e Benevento-Salerno.Dopo la riattivazione della tratta Rocchetta-Avellino,avvenuta nel 2017,prosegue la collaborazione tra Comune di Avellino e Ferrovie dello Stato per riportare l’Irpinia al centro del trasporto su ferro,ruolo ormai perso da tanti anni fa nonostante la sua posizione strategica in Campania.Il 24 maggio 2018 il sindaco Paolo Foti,il Presidente di FS Sistemi Urbani Carlo De Vito,il Direttore Territoriale Produzione Napoli Rfi Francesco Favo,sottoscrissero un protocollo che consentirà al Comune di entrare in possesso di proprietà FS e renderle funzionali all’Avellino-Rocchetta,ma anche a tutto il ciclo dei trasporti in città.Sfruttando l’Alta Capacità Napoli-Bari e l’elettrificazione del tratto Benevento-Avellino-Salerno si potrà realizzare una metropolitana regionale.La nuova amministrazione comunale di Avellino dovrebbe programmare queste idee di sviluppo ferroviario.Le Ferrovie dello Stato,come da anni promise Mauro Moretti,daranno un ruolo centrale ad Avellino e va sfruttata senza indugio deleterio questa occasione. Carlo De Vito sottolinea come sono stati approvati progetti regionali che riguardano l’elettrificazione delle linea Benevento-Avellino-Salerno e che darà un ruolo nuovo al capoluogo dell’Irpinia.Il protocollo sottoscritto riguarda un progetto che si articola in due fasi:la prima è dar vita a un polo intermodale nella stazione di Avellino.La seconda fase del progetto riguarda l’Avellino-Rocchetta,consegnando al Comune una vecchia rimessa che andrà recuperata per diventare stazione del Treno Storico.Francesco Favo ancora ribadisce che Rfi ha ottenuto un finanziamento regionale di 230 milioni di euro,per mettere treni più veloci e di maggiore capienza.Con i progetti da mettere in campo e quelli in fase di realizzazione entro il corrente anno,compresa la tratta Alta Velocità Napoli-Bari,nei prossimi 5-6 anni il territorio irpino cambierà volto.Comunque la stazione di Avellino già rientra nel piano di finanziamento di Rfi che sta investendo in tutta ITALIA per realizzare gli hub di interscambio.

Manfredi Villani

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento