giovedì, 20 settembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Celso Vassalini:
A forza di dire no si mette a rischio il Paese
Pubblicato il 16-08-2018


Egregio Direttore,
Oggi al dolore per quanto accaduto a Genova si è aggiunto un grande sconforto. Perché almeno io ancora mi ostino a credere che di fronte alle tragedie un paese dovrebbe unirsi, che le sentenze le emanano i magistrati, che la propaganda almeno per qualche ora di fronte alla morte dovrebbe fermarsi. Ma evidentemente non è più cosi. Si scatenerà la caccia alle streghe al colpevole senza aspettare le indagini? Perché sanno che aver detto “No alla #Gronda” è una colpa enorme. A forza di dire #No a tutto, mettono a rischio il Paese. Loro, che giudicavano il crollo del Ponte “Una favola”.

Chissà cosa direbbero i cittadini se da domani i nostri Sindaci, Presidenti di Provincie (area vasta) e Regioni, decidessero di tener chiusi ponti, scuole ed edifici pubblici di proprietà della pubblica amministrazione. Suvvia non fingiamo. di non sapere quale sia la situazione delle opere pubbliche (e private) in Italia (e non solo). Probabilmente occupiamo abitazioni estremamente vulnerabili in occasione di un eventuale evento sismico eppure continuiamo a dormire in queste case nella speranza che il sisma accada altrove o in un futuro lontano lasciando ad altri l’incombenza di mettere mano al portafoglio per raggiungere un’apprezzabile sicurezza. Chiediamoci se la cultura della Prevenzione, Sicurezza sia davvero una priorità nelle nostre spese “bilanci” del Governo, Regioni e soprattutto in ogni Comune. #Serietà.

Celso Vassalini

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Grecia Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento