sabato, 17 novembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Dl fiscale. Lo scontro quotidiano tra Di Maio e Salvini
Pubblicato il 18-10-2018


DiMaio_Salvini

Passano i giorni e cambia il condono. Si allarga e aumentano le possibilità di pacificare ulteriori insolvenze o pendenze con il fisco. E contemporaneamente si allarga la frattura tra i due vicepremier Di Maio e Salvini. Le tensioni sono iniziate ieri sera con l’uscita del tutto irrituale di Di Maio che accusava una nuova manina di aver modificato il testo concordato della così detta pace fiscale inserendo uno scudo anche per i capitali all’estero e allargando il tetto dei 100.000 euro ad ogni singolo anno di imposta giungendo a un totale di 500.000 euro. Il tetto che aveva chiesto inizialmente Salvini.

Ma questa volta per Di Maio la manina non è solo tecnica. È anche politica. E non è difficile capire a chi alluda il vicepremier che va all’attacco arrivano ad ipotizzare un nuovo Consiglio dei ministri che esamini nuovamente il testo per ripulirlo dalla norma incriminata. Ma arriva a breve lo stop di Matteo Salvini: “Il decreto resta. Non possiamo approvare un decreto e modificarlo il giorno dopo”. E ancora: ‘Non si può costruire di giorno e smontare di notte. Non ci sono regie occulte, invasioni degli alieni oppure scie chimiche”. E respinge ogni accusa di complotto.  “Io – afferma Salvini – quello che abbiamo discusso per ore ed ore in consiglio dei ministri l’ho trovato scritto”. E stoppa subito la richiesta di Salvini di un altro consiglio dei ministri da tenersi venerdì per riscrivere il testo.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento