domenica, 18 novembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Indagine Ue su interferenze della Casaleggio
Pubblicato il 23-10-2018


grillo_casaleggioÈ tutto iniziato quando l’europarlamentare Daniela Aiuto ha lasciato i Cinque stelle dopo aver denunciato gravi interferenze da parte del Movimento fondato da Beppe Grillo. “Nel Movimento 5 Stelle gli eletti sono al servizio della comunicazione, e non il contrario. Comunicazione fatta di persone di solito provenienti dalla Casaleggio, o scelte lì. Queste persone sono diventate il gestore delle nostre esistenze, non della comunicazione soltanto”, lo annunciava Daniela Aiuto, qualche giorno fa, dopo essere stata accusata di aver chiesto dei rimborsi all’Europarlamento per uno studio copiato da Wikipedia. “Entrano nelle nostre vite perché possono decidere il successo o l’affossamento mediatico del singolo eletto”.

Ieri sera l’Ufficio di Presidenza del Parlamento europeo ha deciso di avviare un’istruttoria sulla Casaleggio Associati, la società che gestisce la comunicazione del Movimento 5 stelle. “Finalmente si farà chiarezza sulle voci di gravi interferenze della Casaleggio Associati sul mandato dei parlamentari”, afferma David Sassoli (Pd), Vicepresidente del Parlamento europeo. A chiedere all’Eurocamera di indagare era stato il Partito democratico.
“L’ufficio di Presidenza dell’Europarlamento – ha aggiunto Sassoli – ha invitato il presidente Antonio Tajani ad ascoltare l’onorevole Aiuto e accertare eventuali violazioni alla libertà e indipendenza dei parlamentari, così come prevede l’articolo 2 del Regolamento del Parlamento europeo. Spero che in tempi rapidi – conclude Sassoli – sia fatta piena luce sulle modalità di interferenza più volte denunciate dalla stampa”.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento