sabato, 20 ottobre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Orvieto, un week end alla scoperta dell’olio dell’Umbria meridionale
Pubblicato il 12-10-2018


ULIVI ORVIETO

Dopo l’anteprima al Salone del Gusto Terra Madre di Torino, la nona edizione di “Maratona dell’Olio. La primizia dell’olio nuovo” si aprirà a Orvieto venerdì 19 ottobre. Il primo appuntamento è alle 10 del mattino al Palazzo dei Sette con l’apertura di Evo Info-Point, corsi d’assaggio, workshop e laboratori per bambini. Seguiranno tre intense giornate dedicate all’universo dell’olio d’oliva.

Maratona dell’Olio 2018, www.maratonadellolio.it, è promossa dalla Regione Umbria e dalla Provincia di Terni con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e del Gal Trasimeno-Orvietano. Ha ricevuto il patrocinio del

Ministero politiche agricole alimentari forestali e del turismo e quello di Slow Food; nonché la collaborazione di Assoprol Umbria, del Consorzio Vini di Orvieto, di altri enti, associazioni e aziende.

La Maratona dell’Olio non è una mera mostra mercato su una primizia, una eccellenza gastronomica conosciuta in tutto il mondo, ma è un progetto territoriale dedicato alla cultura dell’olio d’oliva nella tradizione e nelle produzioni dell’Umbria meridionale.

Un progetto che vede protagonisti 13 Comuni che si alternano come capofila e come sede della manifestazione, e che è incentrato sul gusto, la salute e la bellezza, con un’attenzione speciale all’innovazione e al marketing per trasmettere attraverso questo prodotto d’eccellenza i valori e le qualità straordinarie del patrimonio paesaggistico e culturale dei Comuni partecipanti.

I Comuni che condividono il progetto di “Maratona dell’Olio” sono Orvieto, quest’anno come già detto capofila e sede della manifestazione, Alviano, Amelia, Attigliano, Avigliano Umbro, Baschi, Giove, Guardea, Lugnano in Teverina, Montecchio, Narni, Orticoli, Penna in Teverina, insieme alle associazioni e ai produttori del settore.

Nell’anno dedicato al cibo italiano come patrimonio culturale, la scelta degli organizzatori è stata quella di ambientare gli eventi nel cuore storico e monumentale di Orvieto, nei suoi luoghi della cultura. La mostra-mercato sarà articolata tra Palazzo del Popolo e Palazzo dei Sette collegati da una struttura espositiva attraverso piazza del Popolo: oltre cinquanta gli stand, metà riservata alla primizia dell’olio nuovo e ai principali produttori olivicoli dell’Umbria meridionale, il resto all’agroalimentare di qualità e all’artigianato tematico.

Slow Food Umbria sarà presente con cinque presidi: la Roveja legume antico di Civita di Cascia, la Fagiolina del Trasimeno, il Mazzafegato dell’alta valle del Tevere, il Sedano nero di Trevi, il Vino santo affumicato dell’alta valle del Tevere e il Fagiolo secondo del Piano di Orvieto, riconosciuto proprio quest’anno.

A Palazzo dei Sette sarà attivo durante le tre giornate della manifestazione, un “Evo Info Point”, dove Assoprol Umbria e CNR si affiancheranno per offrire al pubblico corsi brevi di assaggio, degustazioni guidate, laboratori per bambini: tutto sull’olio, per colmare il gap che lo distanzia ancora dal vino e dai vertici della cultura del cibo e della tavola.

Sempre a Palazzo dei Sette è stata allestita la mostra fotografica “Il Paesaggio produttivo. Gli olivi dell’Umbria meridionale”, che racconta lo splendido paesaggio di Maratona dell’Olio, nelle varianti naturalistiche offerte dalle colline amerine, narnesi e orvietane, dove sempre l’olivo è protagonista, come a Lugnano in Teverina con la sua Collezione mondiale di 930 ulivi di oltre 300 varietà presenti in 19 Stati.

Assoprol propone una mostra pomologica delle principali varietà di olive umbre e nazionali, in un percorso che consente di familiarizzare con le caratteristiche delle diverse cultivar che sono nelle bottiglie che tutti i giorni usiamo nelle nostre cucine.

A Palazzo del Popolo – che sarà visitabile eccezionalmente durante le tre giornate – diversi momenti saranno dedicati alla cultura del cibo e dell’olio, con le tradizioni della tavola e con i temi più attuali di salute e benessere.

Venerdì pomeriggio dopo la presentazione ufficiale di Maratona dell’Olio 2018, seguirà “Olio, Salute e Buon Vivere”, conversazione con Giuseppe Cerasa, direttore delle Guide di Repubblica, e con Gianfranco Vissani, chef e gastronomo, con la partecipazione di alcuni produttori di olio.

Questo incontro si concluderà a Palazzo dei Sette con un brindisi dedicato a Maratona dal Consorzio Vini di Orvieto e con la prima degustazione ufficiale del “Fagiolo secondo del Piano”, presidio Slow Food di Orvieto.

Sabato approfondimenti sui temi dell’alimentazione e della bellezza con Carlo Gargiulo, medico e opinionista scientifico radiotelevisivo (come Elisir su Rai3) e Massimiliano Baccanelli, medico estetico e docente alla Scuola Internazionale di Medicina Estetica Fatebenefratelli.

Domenica mattina torna Carlo Gargiulo per un incontro dedicato alla ceramica come storico contenitore dell’olio, insieme a Martina Liverani dell’Associazione Italiana Città della Ceramica e a una rappresentanza del progetto Strada della ceramica in Umbria. La conclusione si terrà nello spazio a tema di Orvietovie, dove si innalzerà “l’oliera di coccio” per la degustazione.

Per tenersi in forma nel weekend così ricco di gusto, grazie alle associazioni sportive della città è in agenda una vera maratona nella natura. Sabato mattina c’è la passeggiata sulla Rupe con la visita al mulino ipogeico nella Orvieto sotterranea, giusto per prepararsi al programma del pomeriggio: il cooking show dello chef Maurizio di Mario e la degustazione dei prodotti di filiera di Terre d’Orvieto. Domenica mattina, escursione e competizione podistica tra Orvieto e Porano.

Maratona dell’Olio sarà anche una “maratona del gusto”: grazie alla collaborazione di ristoratori ed esercenti, i locali di Orvieto, ristoranti, caffetterie e bar, dedicheranno all’olio proposte speciali e piatti a tema, in un ventaglio di originali varianti da sperimentare.

Redazione Avanti!

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento