mercoledì, 21 novembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Locatelli: “Il disegno di legge Pillon va cancellato”
Pubblicato il 08-11-2018


pillon1“Noi donne di ‘Se non ora quando’, diciamo di no al disegno di legge Pillon perché priva di qualunque laicità di principio e di fatto il diritto di famiglia e il diritto alla famiglia”. Lo afferma in un video pubblicato su Facebook, Pia Locatelli responsabile esteri del Psi. “Diciamo no – continua Pia Locatelli – perché va contro gli interessi dei minori, riduce figli e figlie a pacchi destinati a viaggiare da un posto all’altro aggiungendo al trauma della separazione dei genitori quello della privazione delle consuetudini. Diciamo no perché vergognosamente ignora la realtà dietro a molte separazioni e la pesantissima situazione italiana delle violenze domestiche nei confronti di donne di bambine e di bambini. Il disegno di legge Pillon – conclude – non va approvato, va cancellato”.

Intanto si susseguono in tutta Italia le manifestazioni contro il ddl del senatore leghista. Il PSI di Ravenna aderisce alla manifestazione del 10 novembre contro il DdL del sen. leghista Pillon sulla riforma del diritto di famiglia che ha l’obiettivo di rivoluzionare drasticamente l’affido dei figli in caso di separazione o divorzio. Una riforma contro le donne e contro la tutela dalla violenza in famiglia. L’Organizzazione delle Nazioni Unite si è espressa con toni di viva preoccupazione circa l’ipotesi che in Italia venga approvato un simile dispositivo che “viola la convenzione di Istambul sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e quella sui Diritti del Fanciullo”, approvata dall’Onu nel 1989 e legge in Italia dal 1991.
Sono davvero tempi cupi se chi ci governa in nome del cambiamento vuole cancellare le conquiste del passato!

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento