mercoledì, 21 novembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Scrive Andrea Zirilli:
Ancora tre morti per droga
Pubblicato il 07-11-2018


A Padova negli ultimi 3 giorni sono morte 3 persone per droga.
La tossicodipendenza è passata nello spazio di qualche decennio da una diffusione ristretta, a un fenomeno di massa, che tocca innanzitutto gli adolescenti e i giovani, divenendo per loro un aspetto ordinario della loro vita e l’età di approccio al problema si abbassa sempre più.
Per questo motivo la preoccupazione va innanzitutto ai giovani perché sono i soggetti più vulnerabili ad incorrere in questo grave “errore di valutazione”.
Lo Stato ha per compito di vegliare sul benessere dei cittadini. L’aiuto dello Stato ai cittadini deve rispondere al principio dell’equità e della sussidiarietà: deve innanzitutto proteggere, fosse anche contro se stesso, il più debole e povero della società. Non ha dunque il diritto di dimettersi dal suo dovere di tutela, di fronte a coloro che ancora non hanno avuto accesso alla maturità e che sono vittime potenziali della droga.

Andrea Zirilli

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento