mercoledì, 19 dicembre 2018
Facebook Spazio Twitter Spazio RSS Spazio
Opinioni e commenti
 

Congresso Amsi: ambulatori e sportelli specializzati per stranieri
Pubblicato il 03-12-2018


amsiSi è svolto a Roma, alla clinica “Ars Medica” in Via Ferrero di Cambiano, il Congresso dell’AMSI, Associazione Medici d’origine Straniera in Italia, cui han partecipato piu’ di 150 professionisti della sanità italiani e d’ origine straniera, confrontandosi sul tema “Neurotraumatologia e lesioni periferiche – Trattamento medico, chirurgico e riabilitazione”. Argomento del II convegno del XIX Corso d’aggiornamento internazionale e interdisciplinare dell’Associazione: cui sono intervenuti – come relatori e moderatori – ortopedici, neurologi, medici del lavoro dell’ INAIL, neurologi, fisiatri, neurochirurghi, podologi universitari e ospedalieri, con due sezioni e confronto costruttivo con i partecipanti .

Il Congresso è stato aperto dal Prof Foad Aodi, medico fisiatra, fondatore e Presidente AMSI, e Consigliere dell’ Ordine dei Medici di Roma, e dal Dr. Giuseppe Quintavalle, Direttore Generale della ASL RM 4 (Civitavecchia) e Commissario straordinario della RM5 (Tivoli). ” Sin dall’ inizio – ha ricordato Aodi – uno dei principali obbiettivi dell’ AMSI è stata la gratuità dei corsi ECM in occasione di convegni come questo; fra i temi da intensificare ,abbiamo anche i rapporti tra sanità e immigrazione, tema essenziale in una società globalizzata come la nostra. Mentre la dimensione interdisciplinare, e internazionale, dell’aggiornamento non solo dei medici, ma di tutti i professionisti della sanità è ormai un dato acquisito dai responsabili della sanità italiana”.
“Alla ASL Rm 4 – ha precisato il Dr. Quintavalle – sin dal 2002 abbiamo attivato convenzioni con ambulatori Amsi per stranieri , che permettono d’ assistere un numero elevato di persone, tra cui molti immigrati, e anche in situazioni a possibile rischio, come le carceri per le quali situazioni abbiamo attivato anche speciali “Task Force”): mentre la ASL, attualmente, vaccina tutti coloro che, per qualsiasi motivo, entrano nel nostro territorio. Alla Asl Rm5, e Asl Rm4 ,continua Quintavalle, è in programma l’apertura, di Ambulatori Amsi per stranieri: per superare le difficoltà linguistiche, intensificare la prevenzione, la ricerca, la cooperazione internazionale e la collaborazione tra professionisti italiani e colleghi stranieri. Per questo vogliamo intensificare la collaborazione con l’Amsi, che ha dimostrato in questi 18 anni concretezza e costanza”. “Presso gli ambulatori e sportelli Amsi per stranieri – ha aggiunto Aodi – le patologie più frequenti, oggi, attengono a ginecologia, ortopedia, fisiatria, pneumologia, cardiologia, gastroenterologia, diabetologia, odontoiatria. Inoltre si e’ registrato un aumento molto significativo, che documenta la variazione di età, abitudini e stili di vita e di alimentazione degli stessi immigrati in Italia: il 40 % in piu’ di richieste di consulti psicologici, del 35 % di visite cardiologiche e diabetologiche , del 25% di controlli anti-obesità, del 20 % di visite per patologie di sterilita’. E’ emerso dalle statistiche degli sportelli Amsi che oggi anche gli immigrati, adeguandosi alle abitudini occidentali e italiane, fanno pochi figli, affrontando matrimonio e gravidanza in eta’ piu’ avanzata rispetto ai loro Paesi di origine”.

Il Presidente della ONLUS “Emergenza Sorrisi”, e Coordinatore dipartimento Cooperazione internazionale dell’ Amsi, Dr. Fabio Abenavoli, ha ricordato le attività di cooperazione sanitaria e umanitaria, a livello internazionale, svolte dalla Onlus, in collaborazione con Amsi,in Libia,Siria e Iraq. Il responsabile Politiche dell’ immigrazione della CGIL, Kurostani, ha portato i saluti del Segretario Generale, Susanna Camusso; Nicola Lo Foco, portavoce del Movimento Internazionale e Interprofessionale “Uniti per Unire”, ha ricordato la valenza universale del diritto alla salute.

Il consiglio direttivo Amsi ha ringraziato pubblicamente tutte le autorità che hanno inviato i loro messaggi: il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Presidente della Camera Roberto Fico, i due Vicepremier Luigi di Maio e Matteo Salvini, il vice ministro Affari Esteri, Emanuela Claudia del Re ,il Presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il Sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci.

Angela Merkel bce Berlusconi bersani CGIL crisi Donald Trump elezioni Enrico Buemi europa Forza Italia Francia Germania governo Inps ISTAT italia lavoro Lega legge elettorale Luigi di Maio M5S Marco Di Lello Matteo Renzi Matteo Salvini Nencini Onu Oreste Pastorelli Paolo Gentiloni pd pensioni Pia Locatelli pil psi Renzi Riccardo Nencini roma Russia senato Sergio Mattarella Silvio Berlusconi UE UIL Unione europea USA



Lascia un commento