domenica, 7 Giugno, 2020

“A Soul Journey” miglior documentario

0

“A Soul Journey” il film sul Porretta Soul Festival, ha vinto il premio come Best Documentary al London Independent Film Festival. Lo ha comunicato lo staff della rassegna inglese al direttore artistico di Porretta Soul, Graziano Uliani.

Il documentario, diretto da Marco Della Fonte e presentato per la prima volta in occasione di Porretta Cinema nel dicembre 2018, ha poi partecipato a rassegne estere quali il Palm Springs International Film Festival in California.

Ogni anno, negli ultimi 32 anni, alcune delle più grandi leggende di Soul e R & B hanno suonato a Porretta Soul, il festival più prestigioso in Europa.

“A Soul Journey” è un film che racconta alcuni aspetti della vita intricata e delicata di questi artisti e, in particolare, i loro percorsi artistici, umani ed emotivi che li hanno portati a esibirsi in un villaggio così piccolo, perso nelle montagne italiane.

Guardiamo gli aspetti umani, i contrasti e i paradossi di questi due mondi molto diversi. Da un lato, star che hanno suonato migliaia di volte in ogni angolo del mondo e, dall’altro, un piccolo paese sugli Appennini, tra Bologna e Firenze, famoso per le sue terme, che ottiene una seconda vita ogni estate, quando gli amanti del Soul e del R & B arrivano da tutta Italia, e da diversi Paesi europei, per assistere di nuovo a un miracolo musicale.

Nel film troviamo Otis Clay, Otis Redding, Solomon Burke, Rufus Thomas, Bar Kays, William Bell, David Hudson, Syl Johnson, Spencer e Percy Wiggins, Harvey Scales, Robin McKelle, Chick Rodgers, John Gary Williams, Sugar Pie DeSanto, Toni Green, William Bell, Swamp Dogg, Bobby Rush, Bernard “Pretty” Purdie, Chilly Bill Rankin, Aaron Neville, Sam Moore.

Redazione Avanti!

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply