mercoledì, 2 Dicembre, 2020

Al via “Strade a doppia corsia”, rassegna sulla New Hollywood

0

Dal 21 al 26 gennaio, presso la casa del Cinema di Roma, si terrà la rassegna cinematografica realizzata dalla stessa e dalla Cineteca Nazionale.
La rassegna, curata e promossa dalla critica cinematografica Elisa Battistini e realizzata con il grande sostegno dell’Ambasciata USA in Italia, vuole ripercorrere l’immensa stagione della rinascita hollywoodiana attraverso la proiezione dei film meno conosciuti.

La retrospettiva è un viaggio nel cinema americano: la grande ondata nota come New Hollywood o Hollywood Renaissance ha portato alla ribalta alcuni tra i registi più celebri della storia del cinema come Martin Scorsese oppure Francis Ford Coppola, difatti raramente si ricordano il contributo delle produzioni indipendenti o dei registi apripista a temi e atmosfere.

La rassegna, infatti, vuole proporre un percorso per evidenziare come i maggiori successi siano il frutto di un panorama vasto e spesso poco noto anche agli appassionati.

Programma:

Martedì 21 gennaio
16.30 – INAUGURAZIONE alla presenza di Rodney Ford, Cultural Affairs Officer dell’Ambasciata Usa in Italia, dei rappresentanti della Cineteca Nazionale e della Casa del Cinema
A seguire Dario Argento e Giancarlo De Cataldo presentano La sparatoria – The Shooting di Monte Hellman (1966; 82′); 35mm di Österreichische Filmmuseum | Austrian Film Museum; v.o.sott.it

19.30 – Non torno a casa stasera – The Rain People di Francis Ford Coppola (1969; 101′); v.o.sott.it

21.30 – Alessandro Portelli presenta Gangster Story – Bonnie and Clyde di Arthur Penn (1967; 111′); v.o.sott.it

Mercoledì 22 gennaio
16.30 – Wilma Labate presenta Una squillo per l’ispettore Klute – Klute di Alan J. Pakula (1971; 114′); v.o.sott.it

19.30 – Claudio Giovannesi presenta La rabbia giovane – Badlands di Terrence Malick (1973; 95′); 35mm di Cineteca Italiana di Milano

22.00 – Le colline blu – Ride in the Whirlwind di Monte Hellman (1966; 82′); 35mm di Cineteca di Bologna

Giovedì 23 gennaio

16.30 – Mannequin-Frammenti di una donna – Puzzle of a Downfall Child di Jerry Schatzberg (1970; 104′); v.o.sott.it

19.30 – Damiano e Fabio D’Innocenzo presentano Strada a doppia corsia – Two-Lane Blacktop di Monte Hellman (1971; 102′); v.o.sott.it

22.00 – Il clan dei Barker – Bloody Mama di Roger Corman (1970; 90′); 35mm di Cineteca di Bologna

Venerdì 24 gennaio
15.00 – Cockfighter di Monte Hellman (1974; 83′); v.o.sott.it

17.00 – Enrico Vanzina presenta Dillinger di John Milius (1973; 103′); 35mm di Cineteca di Bologna

19.30 – Daniela Currò presenta Wanda di Barbara Loden (1970; 103′); 35mm; v.o.sott.it

22.00 – La prima volta di Jennifer – Rachel, Rachel di Paul Newman (1968; 110′); v.o.sott.it

Sabato 25 gennaio

19.30 – I killers della luna di miele – The Honeymoon Killers di Leonard Kastle (1969; 110′); v.o.sott.it

22.00 – Io sono il più grande – The Greatest di Monte Hellman e Tom Gries (1977; 101′); v.o.sott.it

Domenica 26 gennaio
16.30 – Gang – Thieves Like Us di Robert Altman (1974; 123′); v.o.sott.it

19.30 – Alberto Crespi presenta Amore, piombo e furore di Monte Hellman (1978; 92′); 35mm di Cineteca Nazionale

22.00 – Foxy Brown di Jack Hill (1974; 94′); v.o.sott.it

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply