venerdì, 26 Febbraio, 2021
Direttore Responsabile Mauro Del Bue

Alessandro Bertinazzo
La discussione per la Statale 12

0

La questione aperta dall’Assessore Stefano Fattor sull’esigenza di affrontare con il giusto equilibrio il tema del traffico Nord Sud di Bolzano è assolutamente fondata e non può essere accantonata da nessun Diktat, da qualsiasi parte provenga.

Il PSI di Bolzano scriveva nel proprio programma per le elezioni comunali dello scorso settembre:

“Il progetto più importante della città di Bolzano – il recupero dell’Areale ferroviario – deve diventare il riferimento per la mobilità complessiva dell’area urbana e suburbana. Questo progetto prevede che in futuro il traffico stradale transiti tutto a sud della stazione ferroviaria, cioè Piani e Galleria del Virgolo. È sufficiente disporre di una sola arteria stradale sull’asse nord-sud, appesantito dalla confluenza della Val Sarentino? La continuazione della variante alla SS.12 tra Sarentino-Monte Tondo e S. Giacomo diventa, insieme all’Areale e alla circonvallazione ferroviaria, il progetto di questo decennio.”

Ora, discutere di queste questioni sembra per lo meno opportuno! Lanciare anatemi, invece, non fa parte della nostra cultura e sensibilità politica.

La soluzione preconfezionata, secondo il Sindaco e il Presidente della Provincia, è costituita dallo spostamento della A22 in galleria e la conseguente trasformazione del tratto urbano della A22 in strada di grande scorrimento urbana.

 

Appare ardimentoso lanciare questo progetto quale soluzione dei problemi della città, in assenza di una base progettuale adeguata al raggiungimento del necessario consenso e trascurando inoltre di individuare una presunta collocazione temporale della sua attuazione.

Questo metodo rischia di inchiodare tutte le iniziative minori che, seppure rispettose di un quadro di riferimento generale, potrebbero dare delle risposte parziali al problema della mobilità.

In definitiva, perché non sia possibile disporre di un progetto di fattibilità del 3 Lotto di variante della SS.12 lo sanno solo il Sindaco e il Presidente della Provincia. Se ne fossero a conoscenza anche i cittadini di Bolzano, potrebbe essere un buon esercizio di democrazia al quale ci piacerebbe assistere!

 

Alessandro Bertinazzo

Segretario PSI-SP Alto Adige-Südtirol

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply