Locatelli: Contrastare il terrorismo, rispettare i diritti 

“Questa proposta di legge prevede misure e programmi per prevenire fenomeni di adesione alla radicalizzazione ma vuole anche agire sul recupero in termini di integrazione sociale, culturale, lavorativa, di soggetti disponibili a interrompere un percorso di annichilimento”. Lo ha detto Pia Locatelli intervenendo per dichiarazione di voto sulla proposta di legge per la prevenzione della radicalizzazione e dell’estremismo violento di matrice jihadista.

“Il tutto – ha aggiunto – nel rispetto dei diritti, a cominciare dalla professione di fede, e delle libertà individuali e garantendo la sicurezza dei cittadini. Coniugare diritti e doveri in questo campo non è cosa facile, per questo serve il supporto di soggetti diversi a cominciare dalle famiglie, dalle scuole e dal web”.

Il testo dell’intervento

Porti: Nencini, tagliare tempi opere con nuovo codice appalti

“Applicando alla lettera il nuovo codice degli appalti si può tagliare il gap di velocita’ tra le opere pubbliche e l’iniziativa imprenditoriale privata”. Lo ha detto il segretario del Psi e viceministro delle infrastrutture e dei trasporti Riccardo Nencini a Napoli, partecipando alla conferenza “Il rilancio del Mezzogiorno attraverso la logistica intermodale sostenibile”, organizzato da Alis (Associazione logistica intermodale sostenibile). Il viceministro ha spiegato che “la logistica è una grande opportunità di sviluppo per la Campania e il Sud, e il ministero ha un piano per la logistica allegato al documento economico e finanziario che prevede investimenti imponenti nell’intermodalità e nella connettività in ferro e in gomma, soprattutto con i grandi porti italiani. Non possiamo giocare una partita nel Mediterraneo, dove siamo la piattaforma geografica importante, se non colmiamo questa lacuna che è molto ampia”.

Psi. Scomparso il compagno
Ilario Brini

E’ mancato all’affetto dei suoi cari il compagno Ilario Brini. Ilario è stato un dirigente del PSI fin dai primi anni dopo la Liberazione. Era il Ragioniere Capo della cooperativa di consumo La Popolare di Medicina, fu Assessore al Bilancio nella Giunta provinciale del Presidente Roberto Vighi. Poi negli anni 1970/1975 ne divenne Presidente.

Venne insignito, in occasione del 50° anniversario della Provincia, della distinzione onorifica di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. I compagni lo ricordano impegnato nella amministrazione del Comitato regionale del partito e fino agli ultimi giorni, Sindaco della cooperativa Andrea Costa di Imola.

Catanzaro. Rosa D’Ambra:
“Fgs e Psi autonomi per statuto”

“Apprendo dagli organi di stampa – afferma in una nota Francesca Rosa D’Ambra, Vice Segretaria Nazionale FGS – della riunione del coordinamento provvisorio provinciale del PSI di Catanzaro che ha modificato, arbitrariamente, l’assetto provinciale della FGS. Trovo questo atto illegittimo, politicamente inopportuno e offensivo nei riguardi dell’organizzazione che rappresento e del lavoro portato avanti dal coordinatore provinciale Francesco Tassoni, al quale rinnovo la mia fiducia”.

“Vorrei – continua il comunicato –  inoltre, ricordare a tutte le giovani leve che intendono avviare un percorso politico e si apprestano a diventare la nuova classe dirigente, che vi è una netta differenza tra il PSI e la FGS. Entrambe le organizzazioni lavorano sì in sinergia, condividendo linee programmatiche e progetti, ma è quantomai opportuno sottolinearne le differenze organizzative e strutturali. Le due organizzazioni politiche ne risultano così autonome e tale autonomia è sancita a livello statutario. (invierò copia dello statuto e dell’atto costitutivo della FGS a coloro i quali ne faranno richiesta). In qualità di Commissario Regionale FGS, con la presente, dichiaro la sospensione di ogni attività congressuale in vista della imminente apertura del tesseramento, come da deliberato dell’ultima Segreteria Nazionale”

Commissario Regionale Fgs – Calabria

Rieti. Pastorelli: con la crisi idrica aumenta il rischio incendi

“Mai come quest’anno la campagna Anti Incendi Boschivi si prevede difficile e problematica a causa della grave emergenza idrica con la quale è alle prese gran parte della provincia di Rieti. Per questo ho chiesto, attraverso un’interrogazione, ai ministri dell’Interno, delle Politiche Agricole e della Pubblica Amministrazione di intraprendere con urgenza iniziative e adottare provvedimenti per rendere pienamente operativi, con mezzi e personale, i due hangar della base elicotteri di Rieti ex Corpo forestale dello Stato che al momento versano in condizioni critiche”.

Lo afferma in una nota Oreste Pastorelli, deputato del PSI e componente della commissione Ambiente della Camera. “Secondo il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco Conapo – continua il parlamentare sabino – la situazione a Rieti è problematica anche a causa dell’assenza totale di elicotteri e mezzi dei Vigili del Fuoco nonostante due dei quattro hangar dovevano essere già da tempo assegnati ed allestiti, con mezzi e personale, per il normale funzionamento dei compiti istituzionali che devono garantire i Vigili del Fuoco durante il periodo estivo. Ad oggi si è sprovvisti di tutto.

Già dai primi mesi del 2017, l’Italia è stata costantemente interessata da numerosi incendi diffusi provocati sia dal deficit idrico, sia dalle alte temperature registrate. Ciò ha già determinato un’intensificazione degli interventi rispetto al recente passato e pertanto la raccomandata necessità di fronteggiare il problema in maniera sinergica fra tutte le strutture operative sul territorio è opportuna e necessaria per evitare eventi catastrofici. Il Lazio, purtroppo, è una delle regioni con il maggior numero di incendi registrati negli ultimi anni ed è, anche per questo, inaccettabile l’inoperatività della base elicotteri di Rieti. L’auspicio, quindi, è che il Governo intervenga immediatamente per scongiurare pericoli per la salute dei cittadini e la tutela ambientale”.

Radicali: Rita Bernardini
dimessa dall’ospedale

“Rita Bernardini, membro del coordinamento dipresidenza del partito radicale, è stata dimessa oggi dall’ospedale nel quale era ricoverata dallo scorso 21 giugno dopo essere stata colpita da un infarto al miocardio e da una fortissima colica biliare che ha reso necessario programmare un intervento di asportazione della colecisti. A tal fine, Rita sara’ ricoverata il prossimo 19 settembre per essere operata”.

Lo rende noto un comunicato del Parito Radicale. “Ricordiamo che Rita Bernardini – prosegue la nota – ha condotto uno sciopero della fame durato 25 giorni e sospeso proprio il giorno prima di essere ricoverata, con l’obbiettivo dell’approvazione della parte penitenziaria della riforma del codice penale e per il diritto di cura dei malati che assumono farmaci a base di cannabis e che, come il bediol, non sono al momento reperibili sul mercato. 25 giorni di sciopero della fame che si aggiungono allo sciopero di un mese condotto in occasione della marcia per l’amnistia dello scorso 6 novembre e ai trenta giorni di sciopero condotto in coincidenza con la mobilitazione in vista della marcia di Pasqua, tutte lotte politiche del partito radicale”.

Caserta. È morto il compagno Mimmo Dell’Aquila

Si è spento oggi all’età di 62 anni, dopo un male incurabile, Mimmo Dell’Aquila, ex vice presidente della Provincia di Caserta ed ex segretario provinciale dei Socialisti.
La salma di Mimmo Dell’Aquila proveniente dalla clinica Villa Fiorita di Capua giungerà domani 6 luglio alle ore 12,00 presso la chiesa di Santa Barbara a Caserta ove alle ore 16,30 si terranno i funerali.

Psi, L’importanza
della scuola pubblica

“Il PSI – afferma in una nota Luca Fantò, referente nazionale PSI scuola – sostiene da sempre l’importanza della scuola statale italiana e ritiene vitali le funzioni di attivatore di mobilità sociale ed efficace ricambio generazionale che essa svolge. Il PSI è convinto che il merito nella scuola possa rappresentare un momento fondamentale per il suo rilancio. Merito inteso come valorizzazione delle competenze attraverso la presa in carico di maggiori responsabilità da parte di chi ha dimostrato di averne la capacità.

Ma questo sistema virtuoso non può prescindere né confondersi col giusto riconoscimento economico che deve essere dato a tutti coloro che nella scuola lavorano.

Per questo il PSI ha accolto con favore le dichiarazioni del Ministro Fedeli relative alla necessità di un aumento sostanziale del salario dei docenti. Un primo passo verso un aumento all’intero personale. Il PSI è certo che il Ministro Fedeli saprà essere conseguente alle sue dichiarazioni mettendo in atto azioni concrete affinchè tale aumento venga previsto già nel contratto che dovrebbe presto essere sottoscritto. Tale aumento certamente rappresenterebbe un segnale importante e necessario. Necessario a restituire autorevolezza ad una settore che oggi – conclude Fantò – solo grazie al sacrificio personale dei singoli, non richiesto ma determinante, riesce a svolgere il proprio compito”.

FGS: Solidarietà a Facci anche se la sua è una ‘ruvida’ opinione

La Federazione dei Giovani Socialisti esprime solidarietà a Filippo Facci, sospeso, per aver espresso la propria ruvida opinione sull’Islam, dall’Ordine dei Giornalisti.
Ne approfittiamo per ricordare la nostra campagna “Disordine Professionale” per la liberalizzazione degli ordini professionali: corporazioni che, invece di operare per il bene della propria categoria, strangolano l’accesso al mondo del lavoro regolare, fanno ostruzionismo agli ammodernamenti e cercano di indirizzare pretestuosamente la condotta degli iscritti.

Milano. Primarie delle idee.
Broi: “Un vero successo”

primarie idee milano“Oggi giornata di impegno politico in tante piazze e vie di Milano e nei Comuni dell’area metropolitana. Una mobilitazione del partito significativa che ci ha consentito di parlare e confrontarci con i cittadini sui temi sociali e politici e sul ruolo del PSI. Un vero successo!”. Lo scrive il segretario della Federazione socialista Mauro Broi.
“Ringrazio a nome del Partito tutte le Compagne e i Compagni che si sono prodigati nei gazebo e banchetti allestiti sul nostro territorio. Sono certo che se troveremo le energie, la volontà  e la convinzione di riproporci con le nostre bandiere le nostre idee e le nostre proposte ai cittadini, il PSI tornerà ad essere protagonista della politica nei vari comuni e sul territorio”.