sabato, 7 Dicembre, 2019

Art Forum Wurth. Quando l’immagine diventa opera d’arte

0

Dare un volto ai grandi artisti attraverso l’obiettivo di grandi fotografi, tanto che l’immagine si trasforma ugualmente in opera d’arte. La mostra organizzata presso l’Art Forum Würth Capena (Roma), dal titolo ART FACES,  che sta avendo grande successo tanto che potrebbe essere prorogata fino al mese di settembre 2020, offre una esclusiva opportunità, quella di dialogare con i volti e le opere originali di Jean Michel Basquiat, Andy Warhol, Max Ernst, Jean Arp, Salvador Dalì, David Hockney, Keith Haring, Sam Francis, e insieme di ammirare le fotografie di altri personaggi meno noti ma ugualmente di grande spessore (e non solo pittori o scultori, ma scrittori, musicisti),  tutti facenti parte della Collezione Würth.

Parliamo di nomi quali: Enrico Baj, Max Bill, Bernard Buffet, Sandro Chia, Sonia Delaunay-Terk, Hans Hartung, Roy Lichtenstein, Gabriele Munter.  La mostra accompagna il visitatore in un percorso nel quale i 100 ritratti di 32 fotografi sembrano parlarci di storie e vissuti nei quali l’anima è protagonista. Tra di esse non si può fare a meno di notare alcuni capolavori come il ritratto di Piet Mondrian del 1942, di Arnold Newman, o di Fabio Picasso con una civetta, di Michel Sima, del 1946.
Questa Collezione nasce da una intuizione del fotografo svizzero Francois Meyer. Meyer (figlio di un collezionista d’arte), lavorando lui stesso nel mondo dell’arte, per riviste quali L’Oeil, Conossaince des Arts, Architectural Digest e Elle Decor, nel 1975 sente l’esigenza di realizzare ritratti di grandi artisti nei quali siano i loro sguardi a parlare. All’inizio ne colleziona 80, tra cui quelli di Sonia Delaunay, Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Wilfredo Lam, Richard Serra. Alcune foto hanno un taglio provocatorio, come quella scattata a Tom Wesselmann (maestro della pop-art immortalato davanti ai suoi nudi), altre più intimiste, come quella di un Andy Warhol ritratto come uomo, o caratterizzanti, come quella di un Roy Lichtenstein, del 1997, che ci appare come fuso all’interno di un suo quadro (queste opere si possono ammirare presso lo spazio espositivo di Capena).
Il progetto viene sospeso nel 1998, successivamente, con il sostegno della moglie, decide di ampliare il repertorio acquistando immagini di altri colleghi, ne viene fuori una raccolta di 240 fotografie di 42 diversi autori che entrerà a far parte della Collezione Würth. Reinhold Wurth, Presidente del Consiglio di Sorveglianza del Gruppo internazionale che si occupa della distribuzione di prodotti per il fissaggio e il montaggio, è considerato tra i più importanti collezionisti al mondo con le sue 18000 opere periodicamente esposte all’interno dei suoi Centri, con la finalità di avvicinare i dipendenti al mondo della cultura e dell’arte, ma anche di svolgere attività di tipo sociale per le comunità che ospitano le sue sedi.

A Capena, legati alla Mostra, sono infatti i numerosi laboratori destinati ai bambini dai 5 ai 12 anni di età, totalmente gratuiti e studiati per stimolare il potenziale espressivo e creativo dei partecipanti.
Il prossimo appuntamento, del 23 novembre, dal titolo Se vuoi fare la tua parte, con tutto quanto si fa arte, è ispirato all’opera di Enrico Baj, mentre il 7 dicembre il laboratorio Geometriche eleganze al ritratto di Piet Mondrian e alle opere di Max Bill e Sonia Delaunay-Terk.

I fotografi in mostra: Christian Baur, Jacques Bétant, Kurt Blum, Frederic Boissonas, Philippe Bonan, Jean-Christian Boucart, Martin P. Buhler, Denise Colomb, Pierre Descargues, Jean Dieuzaide, Paul Facchetti, Luc Fournol, Gianfranco Gorgoni, Michael Halsband, Monique Jacot, Benjamin Katz, Michael Lavine, Herbert List, Erling Mandelmann, Oliver Mark, Francois Meyer, Inge Morath, Arnold Newman, André Ostier, Sebastiano Piras, August Sander, Ernst Scheidegger, Michel Sima, Nicholas Sinclair, Sabine Weiss, Kurt Wyss, James van der Zee.

Fino al 14/03/2020
CAPENA | ROMA
LUOGO: Art Forum Würth
INDIRIZZO: viale della Buona Fortuna 2
ORARI: da lunedì a sabato 10-17; domenica e festivi chiuso
ENTI PROMOTORI:  Würth Srl
COSTO DEL BIGLIETTO: ingresso gratuito
TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 06 90103800
E-MAIL INFO: art.forum@wuerth
SITO UFFICIALE: http://wwwartforumwuerth.it

Maria Grazia Di Mario

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply