martedì, 27 Ottobre, 2020

Auguri speciali

0

Non sono mai stato particolarmente propenso a formulare auguri per le festività. E raramente li ho indirizzati a parenti e amici. Mi sono sempre sembrati piuttosto banali e troppi rituali e scontati. Ma stavolta é diverso. Stiamo combattendo contro un virus che ha messo in ginocchio il mondo intero seminandolo di lutti. Che la Pasqua ci sollevi un po’. E che ci convinca che anche la morte ci appartiene e che noi alla fine faremo trionfare la vita e risorgeremo come, dicono, qualcuno di molto importante duemila anni fa. O questa pandemia ci insegna che occorre creare organismi internazionali anche di governo su talune materie, vedasi l’emergenza sanitaria e la ricerca di cure e di vaccini, come scrive oggi Bill Gate, e all’Europa che bisogna finalmente unirsi superando gli egoismi e i sovranismi, o presto saremmo daccapo. Non avremo sconfitto il virus e l’economia partorirà un mercato di sfide a coltello per la sopravvivenza. In fondo proprio i valori cristiani, di amore per il prossimo, saranno centrali nella costruzione del nostro futuro. Li ha ricordati ieri papa Francesco. Nessuno uscirà da questo inferno da solo. Dovremo sconfiggere gli egoismi distruttivi e autodistruttivi. Ne usciremo tutti insieme con un girotondo che, come recitava una bella canzone, dovrà unire tutto il mondo. Auguri di buona Pasqua, lettori dell’Avanti.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Mauro Del Bue

Leave A Reply