mercoledì, 20 Novembre, 2019

Balotelli e Salvini

0

Salvini ha detto che non si occupa di Balotelli, cioè degli ululati razzisti lanciati contro di lui da un gruppo di esagitati supporter veronesi, perché lui si occupa di Ilva. Ora è ben chiaro a tutti che le due cose non sono incompatibili. Ma quello che davvero preoccupa è che al contrario della Meloni il leader leghista non ha condannato nel modo più deciso non solo l’ennesima offesa razzista, né le farneticanti ingiurie pronunciate dal capo ultras dell’Hellas Verona. Costui ha testualmente dichiarato che al di là dei documenti Balotelli non  può essere “completamente italiano”. Quel “completamente” é rivelatore. Cioè Balotelli non può essere fino in fondo italiano perché ha la pelle nera. Incredibile affermazione di un delirante che capeggia una tifoseria e nel contempo il gruppo di estrema destra Forza nuova. Ma é possibile che costoro possano tranquillamente infestare i nostri stadi? Ed é possibile che l’ex ministro degli Interni non dica nulla di tutto questo perché troppo occupato? Basta con questi pericolosi ammiccamenti a coloro che seminano odio e discriminazioni. Dove si intende portare l’Italia? Non sarebbe ora di ripulire gli stadi da questi idioti?

Condividi.

Riguardo l'Autore

Mauro Del Bue

Leave A Reply