BLOG
Notizie in breve

FGS: Solidarietà a Facci anche se la sua è una ‘ruvida’ opinione

La Federazione dei Giovani Socialisti esprime solidarietà a Filippo Facci, sospeso, per aver espresso la propria ruvida opinione sull’Islam, dall’Ordine dei Giornalisti.
Ne approfittiamo per ricordare la nostra campagna “Disordine Professionale” per la liberalizzazione degli ordini professionali: corporazioni che, invece di operare per il bene della propria categoria, strangolano l’accesso al mondo del lavoro regolare, fanno ostruzionismo agli ammodernamenti e cercano di indirizzare pretestuosamente la condotta degli iscritti.

Milano. Primarie delle idee.
Broi: “Un vero successo”

primarie idee milano“Oggi giornata di impegno politico in tante piazze e vie di Milano e nei Comuni dell’area metropolitana. Una mobilitazione del partito significativa che ci ha consentito di parlare e confrontarci con i cittadini sui temi sociali e politici e sul ruolo del PSI. Un vero successo!”. Lo scrive il segretario della Federazione socialista Mauro Broi.
“Ringrazio a nome del Partito tutte le Compagne e i Compagni che si sono prodigati nei gazebo e banchetti allestiti sul nostro territorio. Sono certo che se troveremo le energie, la volontà  e la convinzione di riproporci con le nostre bandiere le nostre idee e le nostre proposte ai cittadini, il PSI tornerà ad essere protagonista della politica nei vari comuni e sul territorio”.

Latina, dopo 20 anni il PSI torna nel consiglio comunale di Sezze

Dopo 20 anni il PSI torna sugli scranni del consiglio comunale di Sezze, con il Compagno Mauro Calvano, che nella lista Sezze Futura in appoggio al sindaco eletto al primo turno, Enzo Di Raimo. A Cori il compagno Aristide Proietti, nella lista Cori e Giulianello insieme,
in appoggio al candidato, eletto sindaco Mauro De Lillis, malgrado tutto è risultato il primo dei non eletti, per una manciata di voti.

A Gaeta il Compagno Francesco Como, con la lista Una Nuova Stagione, pur nella oggettiva difficoltà locale ha garantito con il suo apporto la elezione del candidato sindaco Emiliano Scinicariello, nel consiglio comunale di Gaeta.

A Sabaudia il candidato sindaco Giovanni Secci, con l’appogio della lista da noi partecipata Cambia Sabaudia, è al ballottaggio.

L’impegno del partito nella provincia di Latina è un dato di fatto, lo dimostra la presenza di candidati del PSI in tutti i maggiori centri pontini, che avevano l’appuntamento elettorale lo scorso 11 Giugno, e dopo la nomina del compagno Mauro Ridani a presidente del consiglio comunale di Roccagorga, nell’analisi del risultato, va messo oltre quello dei nostri candidati, anche l’impegno profuso dal segretario provinciale, compagno Antonio Melis di concerto con la sua segreteria, ai quali va un doveroso ringraziamento, di tutti i compagni della Federazione provinciale di Latina.

Claudio Simoncelli
Responsabile relazioni esterne PSI Latina

Cagliari: Perra, bene approvazione linee guida sulla sanità

CAGLIARI. Via libera in commissione Sanità del Consiglio regionale alle linee di indirizzo per redigere gli atti aziendali della Asl unica (Ats), delle due Aou di Cagliari e Sassari e dell’Azienda Brotzu. La maggioranza di centrosinistra non si è presentata compatta all’appuntamento e nonostante le rassicurazioni avute nel vertice della scorsa settimana Lorenzo Cozzolino del Pd e Augusto Cherchi del PdS hanno preferito astenersi dal voto. Hanno invece abbandonato i lavori della commissione, presieduta da Raimondo Perra (Psi), i consiglieri di minoranza, mentre Emilio Usula dei Rossomori ha votato contro. “Il documento veste un’abito preciso per l’ospedale San Francesco di Nuoro, che diventa una struttura di primo livello potenziato, creando quindi le condizioni perché molte specialità mediche oggi presenti scompaiano – dice Usula motivando il suo No – ho chiesto che venisse stralciata questa parte e che venisse estesa al San Francesco la valenza strategica regionale, ma la proposta e’ stata respinta dalla maggioranza”. Nel frattempo è in corso un nuovo vertice del centrosinistra – presente il governatore Francesco Pigliaru – per mettere a punto un calendario delle priorità da portare all’attenzione del Consiglio regionale nelle prossime settimane: tra queste anche la riorganizzazione della rete ospedaliera a la nuova legge urbanistica.

Al termine della seduta il presidente della commissione Sanità del Consiglio regionale che ha dato il via libera al provvedimento emendato però in più punti, Raimondo Perra (Psi), ha espresso la propria soddisfazione. “C’è grande soddisfazione per l’approvazione di un provvedimento importante come le linee guida sulla base delle quali i manager sanitari dovranno redigere gli atti aziendali, i documenti programmatici e di organizzazione delle strutture ospedaliere”.

“Era necessario un confronto serrato – spiega ancora Perra – perché la commissione ha voluto esercitare le prerogative che attengono al Consiglio in quanto materia del piano sanitario regionale. La commissione ha integrato il provvedimento e ha dato quindi parere favorevole seppure con qualche astensione, proprio perché la materia è complessa, articolata e sensibile”. Nel successivo vertice di maggioranza il centrosinistra ha deciso di andare avanti sulla riorganizzazione della rete ospedaliera che dovrebbe essere approvata dall’Aula entro la pausa estiva, mentre la settimana prossima è atteso l’arrivo in Consiglio della normativa propedeutica alla nuova legge urbanistica attualmente all’esame della commissione Governo del territorio”.

Matteotti. Il profilo del deputato socialista tracciato da Riccardo Nencini

“Matteotti fu trucidato oggi, nel 1924. Aveva denunciato i brogli, le bastonature, le minacce, gli omicidi che avevano insanguinato le elezioni. Lo ricordo così.!’Cara Velia, se dovessi seguire l’impulso, una sola cosa farei: venire a tenerti stretta tra le mie braccia’. Un amore carnale, e non se ne vergogna. Lo mette in piazza. Di due, uno. È’ notte. La notte che precede l’incendio. Ha dormito come il principe di Conde’ o ha limato l’intervento fino all’alba? Almeno qualche ora deve aver riposato. Non basta il coraggio a scagliarsi contro la marmaglia.
Soffre per Velia. È’ malata. Eppure è sereno. È’ stato malmenato, deriso, ma una volta assaggiata la libertà, non vi rinunci. Succeda quel che deve succedere, allora. Si addormenta così. Dopo aver cancellato un paio di frasi pletoriche sostituite da verbi taglienti. Fatti. Solo fatti. Asciutti, sorretti da prove, morti e feriti inclusi. Che nessuno possa approfittare di un errore. L’imperfezione, la più piccola, danneggerebbe la causa. Lo sa. Lo aspettano al varco. Si sveglia all’alba. Infila una camicia dal collo stondato. L’eleganza sobria di un borghese di campagna. Riempie la borsa di documenti. Il discorso entra per ultimo per essere il primo a uscirne. Quando ricompare tra le sue mani, la storia è già scritta. Il sole turbina sulla piazza di Montecitorio, ribolle tra gli scranni. È’ finita. Chiederemo alla di produrre uno sceneggiato su Giacomo Matteotti. Glielo deve l’Italia. Diteci di no”.

Mantova, Psi, aperte due nuove
pagine Facebook

I socialisti di Mantova per rendere più efficace la presenza della Federazione sui social hanno realizzato due nuove pagine facebook, così da essere sempre più protagonisti del dibattito politico.

Idee Socialiste –  https://www.facebook.com/groups/riformistipermantova
Spazio aperto al contributo di iscritti e simpatizzanti socialisti che intendano, in totale libertà, promuovere il pensiero riformista, laico, liberale, nel quale ogni discussione è bene accetta: non dobbiamo mai smettere, di confrontarci e stimolare le coscienze con le nostre proposte forti di una storia di 125 anni fondata su valori tanto saldi quanto attualissimi.

I post pubblicati non subiranno alcun intervento da parte dei moderatori della pagina, esclusi quelli evidentemente fuori contesto o palesemente offensivi e che contengano espressioni triviali, che saranno rimossi,

Mantova Socialista – https://www.facebook.com/groups/mantovasocialista
Pagina esclusivamente di carattere informativo, creata dagli amministratori allo scopo di divulgare l’attività del Partito Socialista sul territorio locale, con l’obiettivo non solo ovviamente, solo quello di pubblicare qualche post, ma di dare visibilità sui medi e alimentare il dibattito su iniziative interessanti per cittadini – vedasi come esempio  l’intervento fatto dai compagni di Asola su un problema di viabilità locale riportato dal relativo articolo apparso sulla “Gazzetta di Mantova” che allego.

I post che non avranno alcuna attinenza con i problemi locali o che riguardano iniziative svolte da altri partiti o formazioni politiche, che non hanno coinvolto, né possono coinvolgere il Partito Socialista, saranno rimossi dai moderatori

Inoltre, gli amministratori socialisti che operano nella provincia di Mantova, su input della Direzione Nazionale, stanno predisponendo un ordine del giorno, da presentare ai rispettivi consigli comunali per chiedere l’abbattimento dell’Iva sulle bollette di acqua, luce  e gas.

Sajeva. Nencini, scompare
un socialista appassionato
ed esemplare

“La notizia della scomparsa  di Marcello Sajeva, papà di Roberto, mi rattrista profondamente.  E’ un grave lutto per i socialisti palermitani perché Marcello, a lungo dirigente del Coni, è stato un socialista esemplare e appassionato, un uomo pieno di energia ed entusiasmo, che ha speso tutta la sua esistenza, finanche quando la malattia negli ultimi mesi lo ha provato, nell’organizzazione di attività sportive e occasioni di incontro per i ragazzi”.

E’ quanto ha affermato il segretario del Psi, Riccardo Nencini, non appena appresa la scomparsa di Marcello Sajeva, avvenuta stamane a Palermo all’età di 72 anni. Marcello era il padre di Roberto Sajeva, segretario della FGS, la federazione dei giovani socialisti. “Esprimo il più sentito cordoglio a nome mio e di tutto il Psi – ha aggiunto Nencini –  e invio un grande abbraccio a Roberto e alla sua famiglia”.

Casa: Nencini, governo faciliterà conversione caserme

Il governo è al lavoro per agevolare la conversione delle caserme in strutture residenziali. Lo ha detto a Padova Riccardo Nencini, segretario del Psi e viceministro dei Trasporti, durante un incontro elettorale: martedì prossimo ci sarà una riunione importante sulla vecchia legge di stabilità, dove prevediamo un utilizzo del demanio pubblico da riconvertire in abitativo – ha osservato – È una norma interessante che però finora non ha prodotto grandi effetti, visto che solo 5-10 Comuni hanno già avviato le procedure. Martedì inizieremo a lavorare per rendere la norma più applicabile”.

Nencini ha ricordato anche il piano del governo per l’edilizia popolare: “In Italia ci sono un milione di alloggi e una lista di attesa con 600-650 mila famiglie, abbiamo previsto un intervento da 500 milioni in 10 anni per risolvere il problema: la prima parte dell’investimento servirà a recuperare 130 mila alloggi inutilizzabili perché non abitabili, cioè il 12-13%. I primi interventi fatti finora hanno avuto un tetto di 50 mila euro e consentiranno di recuperare 25-28 mila alloggi”.