BLOG
Zeffiro Ciuffoletti

“E pur bisogna andar…”, Avanti! anche se fischia il vento e urla bufera

Quel sottotitolo indica la fatica ma anche il dovere di guardare avanti perché anche nei tempi difficili che viviamo si può e si deve indicare valori e orizzonti.

Oggi il socialismo è in crisi in Europa e tutto sembra cambiato nel continuo trasformarsi dell economia e della società sotto il procedere della globalizzazione e della rivoluzione informatica le risposte sovraniste e demagogiche sono modeste e lo sanno persino coloro che le votano ma le votano perché le forze di sinistra si sono ossidate e ripiegate. Tuttavia spetta solo alle culture politiche che hanno un passato, nel nostro caso più che secolare, tentare di dare delle risposte ai problemi nuovi e alle sfide del presente. Quei partiti e movimenti che non hanno il senso della complessità e della drammaticità della storia sono incapaci di vedere la durezza della realtà e meno che mai hanno la capacità di capire quanto il passato condizioni il presente.

Ripensare la storia di un giornale espressione di uno dei grandi filoni politici italiani da cui sono nate anche tragedie storiche e fallimenti come il fascismo e il comunismo vol dire elevarsi sopra le miserie del dibattito pubblico del presente e dare un senso alla nostra storia.

Sono infinite le conquiste sociali che hanno costruito il welfare italiano ed europeo e che non sono sorte solo dal basso, ma anche dall’alto, dall’azione di governo.

Se oggi l’Europa ha attirato tanta immigrazione è anche per sue condizioni sociali straordinarie, rispetto agli standard mondiali così rilevanti da essere tuttora attraenti.

Zeffiro Ciuffoletti
Critica Sociale