sabato, 26 Settembre, 2020

Breve e conciso come un Carro Armato

0

Fine mese. Raccomandazioni per votare NO al referendum: Speriamo che tutti abbiano chiaro il problema e il senso di una riforma della “Costituzione” che se si corregge non ci torni sopra domani (ricordare gli inglesi e l’Europa). La confusione è incredibile; Zagrebelsky invoca l’asino di Buridano (vuol dire che non va a votare?) e pazienza, non è un politico. Ma Onida è stato in Parlamento e vota sì. Adesso esce che qualche Berlusconi vota “no” e forse anche qualche Salvini e il popolo “sovrano” va giù di testa: e se cade il governo? Ragazzi, la Costituzione resta. Se non si è pavidi, quello è l’interesse primario: pensate se una situazione del genere avvenisse con la riforma già in atto: il governo di chiunque potrebbe contare su una minoranza tardivamente forse unita su cui passare con il carro armato. E se cade il governo? posso sbagliare, ma non cade. Pensiamo che qualcuno dovrebbe assumersi l’Ilva, l’Alitalia, la rete unica e Autostrade oltre al Covid, il disordine climatico, la scuola, il lavoro e l’Europa che aspetta il piano delle riforme (riforme, non erogazioni di aiuti) e la gestione dei soldi non ancora pervenuta e nemmeno il Mes (per la salute) approvato.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply