venerdì, 13 Dicembre, 2019

Campania. Centrosinistra risana l’Ente Regione

0

Vincenzo De Luca presenta la Giunta Regionale CampaniaLa Giunta regionale lo aveva annunciato: dopo l’Arsan (Agenzia regionale per la sanità), ok all’abolizione dell’Arlas, l’agenzia per il lavoro e l’istruzione, due enti ritenuti inutili dal Governatore De Luca che continua la sua politica di risanamento dell’Ente Regione.

Infatti con tali tagli è previsto un risparmio di circa 3 milioni di euro. La maggioranza, tuttavia, va avanti in tema di risparmi e razionalizzazioni: via dunque i fitti passivi , una vera zavorra come li definisce “lo sceriffo campano”, cancellati i tanti organismi nati intorno alla Regione e accordi o intese con l’Ente. Il milione risparmiato va al Fondo Eduardo e Luca De Filippo per i minori a rischio e per il loro recupero. Altra novità è quella del razionalizzare gli Iacp (Istituti autonomi di case popolari) che da cinque diventano tre. Come annunciato dalla Giunta, in precedenza, si liquidano le società partecipate dalla Regione e con le somme risparmiate saranno sfruttate sull’investimento importante per gli studenti: oltre dieci milioni, previsti, per il trasporto gratuito verso i luoghi di studio e 9 milioni per le borse di studio. La Regione decide poi di investire i fondi statali destinati ai Trasporti per il completamento delle infrastrutture sospese. L’aeroporto di Salerno viene finanziato e ampliato.

Un milione l’anno, nel prossimo triennio, va all’ammodernamento delle funicolari del monte Faito e di Montevergine. In tema di acqua sono stati invece accolti alcuni emendamenti dei 5Stelle: ecco dunque uno sportello internet per accogliere segnalazioni e proposte dei cittadini, rateizzati i debiti degli utenti morosi e nessun distacco a chi vive al di sotto della soglia di povertà. In materia di politiche sociali, inoltre, Viene istituita l’anagrafe digitale dei disabili.

Francesco Brancaccio

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply