sabato, 17 Agosto, 2019

Cantone lascia. Nencini: “Perplessità per la scelta”

0

Raffaele Cantone, dopo oltre cinque anni alla presidenza, lascia l’Anac. Lo annuncia lui stesso in una lettera sul sito dell’Autorità. “Sento che un ciclo – si legge nel testo – si è definitivamente concluso, anche per il manifestarsi di un diverso approccio culturale nei confronti dell’Anac e del suo ruolo”. Cantone ha fatto richiesta per rientrare in magistratura, “che ho sempre considerato la mia casa”. “Una decisione meditata e sofferta – scrive – credo sia giusto rientrare in ruolo in un momento così difficile per la vita della magistratura”. “La magistratura vive una fase difficile, che “mi impedisce di restare spettatore passivo”.

Una scelta che lascia della perplessità, come ha detto in un tweet Riccardo Nencini, senatore e presidente del Psi.”Ho sempre trovato grande  capacità di attenzione e spirito collaboratore in Raffaele Cantone. Ha svolto con senso dello Stato l’incarico che gli era stato attribuito. Il fatto che se ne vada sbattendo la porta lascia perplessi” ha colcluso il senatore socialista.

“Come Avviso Pubblico siamo disposti a contribuire per far tutto quello che sarà necessario per dare continuità al lavoro del Dottor Cantone e dell’Autorità, che ha diretto per cinque anni con grande passione, impegno continuo e straordinaria professionalità, tanto da essere divenuta un modello di riferimento anche all’estero”, ha dichiarato il Presidente di Avviso Pubblico, Roberto Montà. “Nel contempo, segnaliamo con preoccupazione il pericolo di un rallentamento nelle attività o dell’affermarsi di una diversa sensibilità istituzionale ai problemi che rappresenterebbero un sostanziale arretramento per il nostro Paese, ma siamo certi che il Governo e le altre autorità competenti sapranno trovare una soluzione adeguata a questa imprevista e straordinaria situazione, applicando come necessario puntuali e rigorosi criteri nella scelta dei nuovi soggetti decisori di Anac e nell’affidamento degli obiettivi di lavoro all’Autorità”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply