Alessio Aragno

Alessio Aragno
0

Arbitri, la Casta del calcio

Prendersela con gli arbitri è un luogo molto comune. E, quanto segue, sarà pieno di luoghi comuni. Perciò se siete contrari all’ovvio, abbandonate la lettura. Detto questo, parto da lontano. L’altra sera il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha comunicato l’esonero del suo allenatore. Da lunedì, al posto di Sannino, sulla panchina del Palermo siederà Gasperini (per quanto tempo non ci è dato sapere). Su Mediaset domenica sera facevano notare come, all’ennesimo cambio di panchina…

Alessio Aragno
3

Questo campionato sarà una farsa

Torna il calcio giocato, restano le polemiche. Anzi, aumentano a dismisura. La finale agli europei non ha placato gli animi. Le sentenze della giustizia sportiva hanno peggiorato la situazione invece di risolverla. E, a ben vedere ripartiamo esattamente da dove c’eravamo fermati. Ma perché? Cerchiamo di dare una risposta. Sul campo la Juve di Conte s’è guadagnato uno scudetto sacrosanto, sul campo ha perso meritatamente la Coppa Italia. Poi è arrivata “scommessopoli” col suo carico di accuse…

Alessio Aragno
0

Il calcio è finito? Prendiamola a ridere

Nella celebre immagine di Mourinho che fa il gesto delle manette, c’è la sintesi di questo triste finale di stagione. Non è il primo arresto, Stefano Mauri, e non sarà certamente l’ultimo. Staremo a vedere. Intanto il campo tace e, almeno fino agli europei, le uniche voci che ascolteremo sono quelle di mercato. Nella celebre immagine di Mourinho che fa il gesto delle manette, c’è la sintesi di questo triste finale di stagione. Non è il primo arresto, Stefano Mauri, e non sarà certamente…

Alessio Aragno
0

Juventini si diventa, signori si nasce

Dopo essersi cuciti sulla maglia un tricolore che mai avrebbero conquistato sul campo, con la presunzione che ha sempre contraddistinto i dirigenti nerazzurri, lo definirono “scudetto degli onesti”. Dopo sei anni, tanta acqua passata sotto i ponti del Po e dei Navigli, la Juve è tornata a vincere. Eppure, dopo veleni, polemiche e presunti tavoli della pace – con la signorilità che ha sempre contraddistinto la dirigenza bianconera – lo definiscono “trentesimo scudetto” e vogliono cucirsi sul…

Alessio Aragno
0

Pep lascia: è la fine del guardiolismo?

Ai catalani, molto probabilmente, non piacerà essere accostati alla dittatura. Eppure negli ultimi quattro anni il calcio del Barça ha soggiogato Spagna ed Europa. Ora, dopo le sconfitte in Champions e Liga, il dominio sembra agli sgoccioli, tant’è che anche Guardiola ha abdicato. Ci aspetta la fine di un regime oppure è solo un semplice passaggio di consegne? Diciannove trofei in quattro anni sono un record spaventoso, anche per un club come il Barça, ammettiamolo. Il dato che colpisce…

Alessio Aragno
0

Calcio malato o gente che non sta bene?

Ieri sera un collega di Genova mi ha chiesto se oggi avrei parlato dei fatti di Marassi. L’avrei fatto ugualmente, ma la sua telefonata mi ha fatto riflettere su un altro aspetto del problema. Come al solito, brevemente, i fatti: il Genoa va sotto di quattro gol nel primo tempo, gli ultras non ci stanno e scatenano l’inferno; i soliti imbecilli questa volta sono 60 ma interrompono la partita costringendo i calciatori a sfiarsi quelle maglie che a loro parere hanno disonorato; poi Sculli si…

Alessio Aragno
0

Cosa aspettate ad aumentare i controlli?

C’è un confine labile tra retorica e ragione. C’è un’argomento che, purtroppo, mette d’accordo tutti. Ci sono situazioni in cui sarebbe meglio fermarsi a pensare piuttosto che reagire istintivamente. Sabato e domenica il calcio s’è fermato per due giorni: Mario Morosini è morto in campo, dopo un arresto cardiaco. Quarantotto ore di pausa e silenzio, poi il solito brusio di polemiche. L’ambiente del calcio è scosso e si interroga: si può morire di calcio a venticinque anni? Come reagire?