Blog

Alessio Aragno
Di

Calcio malato o gente che non sta bene?

Ieri sera un collega di Genova mi ha chiesto se oggi avrei parlato dei fatti di Marassi. L’avrei fatto ugualmente, ma la sua telefonata mi ha fatto riflettere su un altro aspetto del problema. Come al solito, brevemente, i fatti: il Genoa va sotto di quattro gol nel primo tempo, gli ultras non ci stanno e scatenano l’inferno; i soliti imbecilli questa volta sono 60 ma interrompono la partita costringendo i calciatori a sfiarsi quelle maglie che a loro parere hanno disonorato; poi Sculli si…

Mauro Del Bue
Di

Riformismo oggi: quel che manca

C’era un tempo (non lontano) in cui essere definiti riformisti equivaleva ad un’ingiuria. E neppure da poco. Significava non voler mettere in discussione il sistema (come si affermava nel confuso sessantotto) o addirittura tradire l’ideologia, quella marxista o marxista leninista, che prevedeva crolli improvvisi del capitalismo, dissoluzione di ceti intermedi, azioni rivoluzionarie per la presa del potere, dittature più o meno transitorie del partito-proletario. Questo naturalmente nel partito..

Claudia Bastianelli
Di

La politica è anche soldi, non solo soldi

Sono perfettamente consapevole che la politica sta dando uno spettacolo indecente. Sono altrettanto consapevole che il giro di interessi e di soldi che muove l’attività di tanti dirigenti di partito e parlamentari è squallido. Sono consapevole che se avere dei giovani nelle Istituzioni si traduce nelle persone del Trota Bossi o della Minetti, è assolutamente meglio smetterla con il giovanilismo. Sono altrettanto consapevole però che la politica non è tutto marcio, non è solo male, non è solo…

Paco Cianci
Di

Mi sento sbocciare come un seme di porro

Oggi sono tornata dalla psicologa, ero disperata. Sono due giorni che non parlo con mamma perché non mi vuole mandare a meditazione assieme alle mie amiche e pensa che lo Ananda Marga Yoga sia sufficiente per me. Ma io non ci sto. La mia psicologa mi conforta e mi fa sentire più sicura. Abbiamo parlato per quarantacinque minuti, i soliti ottanta euro, e a fine seduta ero impaziente di sentire cosa avesse questa volta da dirmi: «Troverai le risposte dentro di te », questo è stato il consiglio…

Marco Di Lello
Di

La buona Politica per battere l’Antipolitica

Celebrare i 120 anni dalla nascita del Partito Socialista può avere il sapore della provocazione in un’ Italia in cui il vento dell’Antipolitica soffia con crescente intensità e la voglia di nuovo spinge in un angolo il vecchio. La domanda se il Psi, il più antico partito d’Italia possa ancora svolgere un ruolo di primo piano può apparire anch’essa una provocazione, specie se non declinata all’insegna del connubio che unisca valori storici e facce nuove. I Partiti in questi anni hanno…

Riccardo Nencini
Di

Sulle frequenze Tv la democrazia è geneticamente modificata

La vicenda delle frequenze tv dà il senso di quanto la nostra sia ormai una democrazia geneticamente modificata. Mentre l’Italia è in recessione, mentre salgono le tensioni sociali e cresce l’antipolitica, il governo, anziché obbligare ciascuno a fare la propria parte, decide tutto in vertici notturni e sotterranei con i leader di tre partiti che di fatto hanno commissariato il Parlamento e la sua sovranità. O peggio ancora in pranzi riparatori tra il capo del governo e il suo predecessore…

Alessio Aragno
Di

Cosa aspettate ad aumentare i controlli?

C’è un confine labile tra retorica e ragione. C’è un’argomento che, purtroppo, mette d’accordo tutti. Ci sono situazioni in cui sarebbe meglio fermarsi a pensare piuttosto che reagire istintivamente. Sabato e domenica il calcio s’è fermato per due giorni: Mario Morosini è morto in campo, dopo un arresto cardiaco. Quarantotto ore di pausa e silenzio, poi il solito brusio di polemiche. L’ambiente del calcio è scosso e si interroga: si può morire di calcio a venticinque anni? Come reagire?

Riccardo Nencini
Di

Caro Lavitola, bentornato in Italia!

Un caloroso bentornato a Valter Lavitola. Da oggi onora l’Italia con la sua presenza, dopo aver maramaldeggiato per anni in compagnia di figuri loschi almeno quanto lui: avrà un gran da fare, ne sono certo, per chiarire alla giustizia italiana i suoi intrallazzi col potere e le sue azioni truffaldine. Oltre che alla magistratura e al Paese interno, qualcosa dovrà chiarire pure ai socialisti, profondamente danneggiati per la vicenda del falso Avanti, grazie al quale ha racimolato milioni di euro

Mauro Del Bue
Di

Sterminio

La Lega sta affondando tra scope e spiate, denunce ed espulsioni, minacce e vendette. Ma che partito è stato la Lega? O meglio: perchè stupirsi di quel che sta accadendo visto la natura della Lega? Il movimento creato da Bossi e da alcuni amici al biliardo del bar di Varese è stato quanto di più atipico sia mai proliferato nella storia d’Italia. Nato quasi per burla negli anni ottanta, nel 1987 disponeva di un solo deputato, certo Leoni, pacioso e barbuto gentleman con tanto di farfallino…