Cronaca

Cronaca
2
Ferrara su Sofri, esempio di simpatia verso il gioco della giustizia

Libero per aver finito di scontare la pena. Il provvedimento per Adriano Sofri, ex leader di Lotta Continua, condannato a 22 anni quale mandante dell’omicidio del commissario Luigi Calabresi, è stato firmato sabato dall’ufficio di sorveglianza di Firenze. Sofri scontava la pena ai domiciliari per motivi di salute e aveva permessi per uscire. La liberazione sarebbe dovuta avvenire a febbraio ed è stata anticipata dopo la richiesta di Sofri di avvalersi dell’ultima riduzione di pena, uno ‘sconto’.

Cronaca
0
Roma criminale? Arrivano le ronde cinesi

Dalla vigilanza privata alle ronde clandestine il passo è breve. É con la giustizia privata che i cinesi cercano disperatamente di creare una rete di sicurezza intorno ai loro esercizi commerciali nei quartieri dove sono più presenti o minacciati. Già da aprile dello scorso anno in piazza Vittorio a Roma, i commercianti cinesi si sono organizzati assoldando vigilantes privati che pattugliano la zona dell’Esquilino dove sono numerosi i negozi gestiti dalla popolazione cinese. La paura di subire..

Cronaca
3
Naufragio Giglio, facebook è diviso / lo sfogo della hostess

«Galera a vita per la cialtroneria di uno pseudo marinaio, che ha provocato morte e dolore»: questa la più che eloquente descrizione della pagina facebook «Pena esemplare per Francesco Schettino, bullo sulla Costa Concordia». Sempre sul social network di Zuckerberg, digitando nome e cognome del comandante della nave rimasta incagliata lo scorso venerdì a 150 mt. dall’isola del Giglio si possono ottenere però risultati diametralmente opposti.

Cronaca
0
Monza, in caserma lo zio della 18enne uccisa

A quanto apprende l’Avanti!online, i carabinieri del nucleo investigativo di Monza hanno trasportato in caserma per accertamenti lo zio della ragazza 18enne del Bangladesh, trovata morta oggi pomeriggio. La giovane, che sarebbe stata uccisa per strangolamento, infatti viveva lontana dai genitori che si trovano a Milano per lavoro, nella casa di via D’Annunzio dello stesso zio. Attualmente si sta aspettando l’arrivo del magistrato.

Cronaca
4
La Regione Lazio scarica i dipendenti della Fondazione Rossellini

Dal 25 al 30 settembre dello scorso anno si è svolto il Roma Fiction Fest, il più importante festival internazionale dedicato alla fiction tv, punto di riferimento per il settore e fonte di occupazione nella Capitale. Tre giorni dopo la chiusura della manifestazione, i dipendenti della Fondazione Roberto Rossellini per l’audiovisivo, partner dell’evento, hanno ricevuto, senza preavviso, la lettera di licenziamento.

Cronaca
0
Roma, arrivano le ronde cinesi

Dalla vigilanza privata alle ronde clandestine il passo è breve. É con la giustizia privata che i cinesi cercano disperatamente di creare una rete di sicurezza intorno ai loro esercizi commerciali nei quartieri dove sono più presenti o minacciati. Già da aprile dello scorso anno in piazza Vittorio a Roma, i commercianti cinesi si sono organizzati assoldando vigilantes privati che pattugliano la zona dell’Esquilino dove sono numerosi i negozi gestiti dalla popolazione cinese.

Cronaca
0
Marotta, la mia poltrona più che scomoda è a termine

«Vecchioni è stato scelto per fare del Forum delle Culture un evento di portata nazionale. Il problema è che si è trovato a presiedere una Fondazione, che fa capo al Comune alla Regione e al ministero degli Affari Esteri, la cui gestione è molto complessa». Taglia corto il neo presidente del Forum delle Culture 2013 di Napoli, Sergio Marotta, vice-capo di gabinetto del sindaco di Napoli Luigi De Magistris e nipote del fondatore dell’Istituto italiano per gli Studi filosofici. Un uomo di grande

Cronaca
0
Vecchioni scarica De Magistris, Napoli non è Samarcanda

«Il polipo si deve cuocere nella sua acqua», commentano in tanti a Palazzo San Giacomo. «Buio al S. Paolo», ironizza Antonio Polito cinguettando su Twitter. «E Obama che fine ha fatto?», infierisce il Pdl campano con una nota stampa. «Per noi era imperscrutabile la logica della nomina, decisa senza chiarire prima il merito del progetto e i relativi obiettivi», dice a l’Avanti! il commissario provinciale Pd Andrea Orlando. Si sprecano i commenti, le metafore e le citazioni sarcastiche