In evidenza

In evidenza
0

Ponte sullo Stretto, gli ambientalisti al governo: «Cancellare progetto e chiudere la SpA come deciso». Ma l’ad Ciucchi annuncia ricorso

Le associazioni ambientaliste tornano a ribadire il loro “no” alla costruzione del Ponte sullo stretto di Messina ed invitano il governo a rifiutare il progetto perché «inutile, dannoso e dispendioso». E lo fanno inviando una lettera per chiedere all’esecutivo «la coerenza con la linea tenuta finora sulla questione», ribadendo «la richiesta di rigetto del Progetto e scioglimento della società “Stretto di Messina SpA” (Concessionaria interamente pubblica, N.d.R.)». Un progetto i cui costi «negli

In evidenza
0

La marcia dei siriani: oltre 2.500 fuggiti in Turchia nella notte. I ribelli, scarseggiano le munizioni

Più di 2.500 siriani sono fuggiti verso la Turchia passando la frontiera nella notte tra giovedì e venerdì, nel momento in cui le violenze si aggravano e lacerano il loro Paese. Lo ha dichiarato un responsabile di Ankara. Gli ultimi arrivi hanno portato a circa 53mila il numero dei rifugiati siriani presenti in Turchia, come ha annunciato il responsabile del servizio turco delle situazioni d’emergenza e delle catastrofi naturali. Il flusso dalla Siria è continuo, malgrado le misure di…

In evidenza
0

Alleanze e mal di pancia: Lega e Udc dicono no alle avances di Alfano, Casini e Fini rilanciano la “nuova cosa” mentre Bersani resta fedele all’Europa

In attesa di vedere se la ridiscesa in campo del Cavaliere sara’ confermata, il Pdl di Angelino Alfano guarda alla Lega per una ri-edizione dell’alleanza con il Carroccio. “Crediamo che le condizioni per un’alleanza con la Lega Nord ci siano. Sarebbe un errore grave che una divisione tra noi e la Lega consegnasse il Nord al centrosinistra”, annuncia il segretario del Pdl che due giorni fa ha dovuto subire lo sfogo del nuovo numero uno del Carroccio (“che delusione Angelino, solo la Lega ha…

In evidenza
0

Alla faccia della meritocrazia: il sottosegretario alla Salute Cardinale sarebbe imputato per aver “favorito” la figlia di un suo collega in un concorso pubblico

Adelfio Elio Cardinale, sottosegretario alla Salute, sarebbe imputato in un’inchiesta della procura di Bari su presunti concorsi truccati in vari atenei italiani. L’inchiesta coinvolgerebbe altri 22 imputati per i quali, nel 2010, la Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio nell’ambito del procedimento sulla presunta “cupola” che pilotava i concorsi universitari di cardiologia, capeggiata secondo l’accusa dal professore barese Paolo Rizzon. A renderlo noto e’ il settimanale l’Espresso…

In evidenza
0

Londra: i forzati delle gare tra svenimenti, collassi e vomito

Jonathan Browlee coperto di ghiaccio dopo un collasso al traguardo del triathlon. Chris Hoy piegato dal dolore durante un allenamento. Perfino Usain Bolt che vomita mentre si prepara per le gare dei Giochi. ‘No pain no gain’: il luccichio di ogni medaglia, gli applausi di ogni record nascondono sacrifici e sofferenze. E non e’ un luogo comune. Svenimenti, collassi, attacchi di vomito, e a volte si rischia la vita: negli ultimi due campionati mondiali di nuoto di fondo diversi atleti sono…

In evidenza
1

Dismissioni, il governo lavora a un piano. Labellarte (Psi): «Giù le mani dalle imprese pubbliche»

La chiamano la fase 3 del governo Monti. Ne sono andati a discutere ieri con Monti dapprima Pier Ferdinando Casini e poi, qualche ora più tardi, Angelino Alfano. L’attacco al debito pubblico entra nella ‘hit parade’ dei temi politici: una delle ricette si basa su un programma di dismissioni dei beni pubblici da 15-20 miliardi l’anno da mettere in atto anche grazie all’intervento dei fondi costituiti dalla Cassa depositi e prestiti e dal Demanio. Monti ha incaricato il ministro dell’Economia…

In evidenza
0

TACCUINO INTERNAZIONALE

Il presidente egiziano Mohammed Mursi ha rimosso dal loro incarico il capo dell’intelligence, quello della guardia repubblicana, quello della polizia militare, il governatore del Nord Sinai e il capo della sicurezza della zona. La decisione è stata presa da Mursi in una riunione con lo stato maggiore militare al completo, la prima dopo la strage di domenica scorsa che ha visto 16 guardie di frontiera egiziane uccise da un commando armato. Intanto, mezzi blindati e per il trasporto di …

In evidenza
0

Siria: Assad nomina nuovo premier il ministro della Salute. Fiume di rifugiati sbarca a Crotone

Imperversa la battaglia nelle strade di Aleppo, seconda città’ della Siria. Ribelli antigovernativi dell’Esercito siriano libero (Esl) si starebbero ritirando dal quartiere di Salah ad Din, loro roccaforte nella parte sud-occidentale della città, ripiegando sotto i colpi dell’aviazione che avrebbe duramente bombardato l’area. A riferirlo e’ l’inviato della Tv panaraba al Jazeera, Ahmad Zeidan, che si trova sul posto. Mentre continuano i combattimenti per le strade, giunge anche la notizia…

In evidenza
0

Napolitano: troppi dl e fiducie ma c’è emergenza, ora la riforma

Giorgio Napolitano avverte che c’è un eccesso di decretazione d’urgenza e voti di fiducia in Parlamento. Un uso “frequente” che desta preoccupazione e a cui va posto un freno. Ma che, spiega, è legato alla fase di emergenza dovuta alla crisi economica, perciò il capo dello Stato rinnova il suo richiamo alle Camere affinché facciano quella riforma dei regolamenti e quelle modifiche costituzionali che accelerano l’iter dell’esame delle leggi. In una nota diffusa per annunciare la promulgazione…

In evidenza
0

Ilva: gli operai tornano a lavoro, ma la bonifica è al via. Il Riesame costringe il presidente Ferrante a vigilare sugli impianti

Rimangono sotto sequestro i sei impianti dell’area a caldo delle acciaierie Ilva di Taranto. La decisione del tribunale del Riesame, presieduto da Antonio Morelli conferma la pericolosità ambientale delle strutture industriali ma modifica parzialmente il decreto di sequestro, senza facoltà d’uso, firmato dal gip Patrizia Todisco ed eseguito il 26 luglio scorso. Dopo i giorni di proteste, presidi e scioperi ad oltranza i dipendenti dell’Ilva sono tornati al lavoro. Confermati i domiciliari per…