domenica, 15 Settembre, 2019

Celso Vassalini:
Non lasciare il Paese in mano a degli incoscienti

0

Egregio Direttore,
Illustrissimo Signor Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella,
Sono un italiano di 59 anni, poco conosciuto come tanti, ho sempre vissuto in questo Paese e nella mia piccola e grande Città e per mia fortuna, grazie al sacrificio di donne e uomini gente umile normale ed operosa, che mi hanno regalato una vita senza mai aver avuto la disgrazia di una guerra e di una qualsiasi paura, nel, e del, futuro che si va delineando oggi in Italia! La mia Città e il Paese l’Italia che amo! E io lo dico davvero!

Sono nato in questa meravigliosa Provincia, sono stato adottato dallo Stato tramite i servizi Cattolici e laici, mi è stata data la possibilità di studiare, di crescere in questa provincia, rendendomi autosufficiente, e oggi a 59 anni suonati bene, sto ancora lavorando, e per questo ringrazio mio padre lo Stato e mia madre la Chiesa. Questo governo ed in particolare i due esponenti principali delle forze governative e politiche, mi stanno facendo avere paura del mio futuro e credo quello di tanti italiani. So che questo è un governo imprevisto, ma votato democraticamente dal popolo, ma quello stesso popolo che lo ha votato, non era al corrente del contratto che avrebbero fatto, per meri fini politici e per spartirsi il governo che oggi ci troviamo, un mostro bicefalo-bugiardo che riesce astutamente mordersi tra loro stessi, e, che sta portando le nostre Città in una recessione molto più grave di quella di tutti gli altri Stati europei, continuando a ripeterci che ci sarà un “nuovo boom economico” e che il futuro sarà roseo, (non siamo più in età di ascoltare favole per bambini).

Quando tutti gli organi economici nazionali, locali ed internazionali ci dicono che i dati sono oggettivamente negativi! Se a questo si aggiunge l’atteggiamento arrogante e di sfida continua con gli altri Paesi europei, in particolare con la Francia, che oggi richiama il proprio ambasciatore, (cosa mai successo da 72 anni) io mi chiedo, se lo scopo di questo governo non sia quello di sfasciare l’Italia e portarla all’isolamento economico e politico, preludio di un periodo nero che nella storia passata di questo paese ha portato a conseguenze nefaste per il paese. La prego Signor Presidente, richiami formalmente questo Governo e faccia sentire la sua autorevole voce!  Non possiamo diventare un Paese in mano a degli incoscienti. Faccia qualcosa.

Celso Vassalini
Cittadino europeo

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply