venerdì, 20 Settembre, 2019

Cinghiali, a Cerchiara di Calabria (CS) è emergenza

0

Emergenza cinghiali, Il vicesindaco socialista di Cerchiara di Calabria (CS), Giuseppe Ramundo scrive alla Regione Calabria.

“La presenza di numerose specie di fauna selvatica nei nostri territori, nello specifico cinghiali, sta diventando un problema; trovare una soluzione risulta di fondamentale importanza per la protezione del territorio, delle sue colture e degli agricoltori
Da mesi si assiste, infatti, alla proliferazione di fauna selvatica della specie Sus scrofa (cinghiale).
Il numero sempre maggiore di cinghiali sta arrecando seri problemi alle colture in alcune zone da noi amministrate, ricadenti fuori dal Parco Nazionale del Pollino.
Le problematiche riscontrate sono diverse e riguardano sia danni in ambito produttivo, sia l’incolumità dei cittadini proprietari di aziende agricole; in effetti la presenza di questi animali selvatici è diventata una vera e propria emergenza.
Di particolare attenzione è l’invasione dei cinghiali che producono tantissimi danni alle colture agricole, talvolta anche con fenomeni irreversibili, oltre a generare, durante i loro spostamenti e attraversamenti stradali, incidenti automobilistici come accaduto circa un anno fa nel nostro comune.
Il Piano di abbattimento del cinghiale, messo in atto dal Dipartimento Agricoltura e risorse Ambientali della Regione Calabria, potrebbe sicuramente rappresentare un buon deterrente per il loro contenimento numerico, evidentemente però non è sufficiente.
Occorre dunque adottare, da parte degli organi preposti, ulteriori misure straordinarie deputate ad arginare il fenomeno.
Pertanto chiedo, con fermezza, che non si perda di vista il livello di sicurezza che noi amministratori locali siamo tenuti ad assicurare ai nostri cittadini e con ciò l’intervento della S.V. per la risoluzione del problema con l’adozione di eventuali misure di sostegno o supporto al Piano di abbattimento regionale”.

Giuseppe Ramundo
vicesindaco socialista di Cerchiara di Calabria (CS)

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply