giovedì, 28 Maggio, 2020

“COme VIte Distanti”, si aggiungono Alessandro Baricco e Milo Manara

0

Anche Alessandro Baricco e Milo Manara si uniscono agli oltre 80 autori del fumetto italiano coinvolti nel progetto benefico “COme Vite Distanti”, ideato e coordinato da ARF! il Festival del Fumetto di Roma in collaborazione con PressUp, a sostegno della raccolta fondi per l’emergenza Coronavirus dell’ospedale Lazzaro Spallanzani di Roma, che ha già ricevuto i primi 50mila euro frutto della campagna di prevendita in Internet partita il 25 marzo scorso.

Alessandro Baricco, scrittore, saggista, autore teatrale, critico musicale e fondatore della Scuola Holden di Torino, firmerà l’introduzione del volume. La passione di Baricco per i comics non è una novità: da sempre affezionato lettore di Tex e dei paperi & topi targati Disney, ha già al suo attivo diverse produzioni nel campo della Nona Arte. Ricordiamo la trasposizione a fumetti del suo “La vera storia di Novecento”, adattato da Tito Faraci e disegnato da Giorgio Cavazzano, che ne hanno tratto una parodia Disney con protagonisti Topolino e Pippo; e l’adattamento di “Senza Sangue” (Feltrinelli Comics), diventato un graphic novel con Francesco Ripoli ai disegni e la sceneggiatura sempre di Faraci .

COme VIte Distanti, racconto collettivo con protagonista un eroe mascherato catapultato nelle vite – e nelle case – degli altri, vedrà tra i suoi autori anche Milo Manara, Maestro del fumetto osannato in Italia e all’estero, già protagonista della grande mostra “MacroManara” per ARF! Festival e Comicon nel 2017.
Per COme VIte Distanti, Manara propone una tavola inedita, collegata a una delle sue opere di maggior successo: “Il profumo dell’invisibile”, realizzata nel 1985 e pubblicata in tutto il mondo. La storia segna l’esordio del suo personaggio più celebre, la bionda Miele, bomba sexy protagonista di storie indimenticabili.
In un momento in cui quasi tutta l’Italia è ferma per l’emergenza Covid-19, i migliori del fumetto italiano si sono mobilitati da casa per Come Vite Distanti, un progetto (anti)virale, un’unica grande storia corale a sostegno della campagna di raccolta fondi per l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.

Ideatore e promotore dell’iniziativa è ARF! «Festival di Storie, Segni & Disegni», il festival del fumetto di Roma che proprio a causa dell’emergenza Coronavirus ha sospeso la sesta edizione dell’appuntamento che coinvolge legioni di appassionati, prevista per il prossimo 22 maggio.
COme VIte Distanti, che sta prendendo vita sul sito e sui canali social di ARF! Festival, con la pubblicazione di una tavola al giorno, a fine maggio diventerà un libro cartonato, è già preordinabile on-line alla pagina www.arfestival.it/covid, così che l’intero ricavo venga donato sin da subito, vista l’urgenza del momento, all’Ospedale Spallanzani.

Antonio Salvatore Sassu

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply