domenica, 23 Febbraio, 2020

SQUADRISMO

0

Il botta e risposta tra il Fatto Quotidiano e il Riformista sulla scandalosa vignetta su Craxi non si ferma.  ‘Il Fatto Quotidiano’ aveva infatti pubblicato, nei giorni scorsi, una vignetta offensiva su Craxi, a firma Natangelo, che il direttore de ‘Il Riformista’, Piero Sansonetti, aveva definito “imbevuto delle idee e dei sentimenti che animano la sua redazione: l’odio”.

Il giorno seguente, Sansonetti è diventato oggetto di un’altra vignetta offensiva. “Si tratta di becero squadrismo e di ironia di bassa lega”  ha detto Enzo Maraio, segretario del Psi.  “A Sansonetti va tutta la nostra solidarietà. E’ surreale – ha proseguito Maraio – che nessuno, a cominciare dall’Ordine dei Giornalisti, si ponga delle domande su questo tipo di giornalismo, intriso di odio, rancore e fatto di offese e sporca provocazione. Le idee di Sansonetti sono storicamente anticraxiane. E nonostante ciò si è opposto, in solitudine, a un fatto gravissimo e offensivo di tutta la comunità socialista e della famiglia di Bettino Craxi. Si chiama giornalismo”.

Maraio, pubblicando una vignetta di risposta del Psi, ha aggiunto: “Se Craxi avesse visto la vignetta, anziché abbassarsi al loro livello, avrebbe risposto con gli strumenti e i simboli della libertà: con un garofano rosso puntato in una pistola. Nonostante –  ha concluso Maraio –  la merda sparata da Travaglio, soltanto per provare a vendere più copie”.

La vignetta di risposta del Psi

 

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply