giovedì, 2 Luglio, 2020

Da Gori a Calenda, tutti scontenti di questo Pd, tranne Conte

1

“Dobbiamo pensare insieme a come salvare l’Italia, ci siamo vicini e sar una bella discussione”, taglia corto il segretario del Pd e presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine di un evento a Roma in merito alla riflessione sulla leadership che Giorgio Gori ha avviato all’interno del Pd.
Per il sindaco di Bergamo, ci sono tutti gli elementi per rimettere in discussione una leadership ritenuta troppo debole che sta portando i democratici a perdere sempre più consensi e precisa che “la concordia non può essere né un feticcio né un fine ultimo. E non può sequestrare il dibattito interno. Nessuno auspica un voto adesso, ma non possiamo accontentarci. Non credo d’essere il solo a pensare che serve un cambio di marcia e che si debba spingere sul lavoro. È un punto di vista molto diffuso tra i militanti e gli elettori del Nord”, e chiede in sostanza un Congresso: “Zingaretti lo sa tanto che per primo, a dicembre, ha annunciato un grande congresso di rifondazione. Bene, facciamolo”.
Subito in difesa della segreteria arriva sia l’ex Guardasigilli Orlando che il consigliere fidatissimo di Zingaretti, Goffredo Bettini il quale tira di nuovo fuori il ‘feticcio sovranista’ e inoltre si augura la durata di questo governo fino a fine legislatura per due motivi: “Il primo è il dovere assoluto che abbiamo di gestire al meglio la risalita dell’Italia. Ritrarsi sarebbe imperdonabile. Il secondo motivo, riguarda la necessità di eleggere un presidente della Repubblica democratico. Garanzia per qualsiasi scenario futuro”.
Nel frattempo non potevano mancare le accuse contro Italia Viva colpevole di aver candidato nella corsa per la Regione Puglia Ivan Scalfarotto, contro Michele Emiliano. Ettore Rosato precisa che “quella di Scalfarotto non è una candidatura contro qualcuno, è una candidatura alternativa ai populismi, sia quello di Emiliano, sia quello di M5s sia quello della destra. D’altra parte Emiliano da anni si dichiara lontano dal nostro percorso riformista”. Della stessa opinione Carlo Calenda: “La Puglia merita la possibilità di scegliere un riformista”.
E mentre continua l’irritazione interna in casa dem, continua la fiducia in Zingaretti da parte degli alleati al governo, i soli che sembrano felici di un Pd così debole e consenziente.
Alla fine degli Stati Generali, il Presidente Conte ha dedicato un pensiero al segretario del Pd e alle voci che lo circondano. Nel corso della conferenza stampa finale, rivolgendosi a Zingaretti, ha affermato: “Ha le idee molto chiare ogni volta che abbiamo un confronto”. E ancora: “Che ci sia stata qualche notazione critica avviene in tutte le famiglie. Nel Pd, come negli altri partiti, trovo una forza consapevole del momento che stiamo attraversando”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

1 commento

  1. Avatar
    Paolo Bolognesi on

    Se mettiamo insieme il “feticcio sovranista” col “populismo” spunta il binomio su cui si è concentrata in questi anni la sinistra, per “mettere in cattiva luce” l’opposizione, trascurando altri aspetti molto importanti e concreti, al punto da far pensare oggi, anche tra chi milita tra le fila della sinistra stessa, che “serve un cambio di marcia e che si debba spingere sul lavoro” (il che è tutto dire, e dovrebbe far riflettere, quantomeno i riformisti).

    Inoltre, a quella sinistra che si diede allora molto da fare per la caduta della Prima Repubblica, e dei partiti che ne furono protagonisti, andrebbe ricordato che il “populismo” è stato uno dei probabili figli di quella “caduta”, quale modo per colmare abbastanza in fretta un vuoto politico che diversamente sarebbe rimasto tale ancora molto a lungo.

    Un altro argomento che sta appassionando la sinistra mi sembra essere quello dei cosiddetti reati d’opinione, per i quali si vorrebbe, se non ho inteso male, un inasprimento delle pene, e non vorrei che anche questa materia distogliesse l’attenzione dai problemi “materiali” che incombono sul Paese (mi chiedo quale sia la posizione del PSI al riguardo).

    Paolo B. 25.06.2020

Leave A Reply