lunedì, 18 Novembre, 2019

Verso il Congresso: Maraio scrive a Pedrelli, segretario Fgs

0

Scambio di lettere tra il candidato alla segreteria del Psi Enzo Maraio e il Segretario della Fgs Enrico Maria Pedrelli in previsione del Congresso Straordinario del Psi che si terrà a Roma dal 29 al 31 marzo. Qui di seguito le due lettere.

Caro Enrico,
intendo ringraziare te e i compagni della segreteria nazionale della Fgs per il formale ed ampio sostegno concesso alla mozione congressuale che mi candida alla segreteria nazionale del partito.
Il congresso straordinario sarà una importante occasione per rilanciare il partito in un momento storico in cui la politica italiana è vittima del populismo e della demagogia.
In questo contesto ritengo che ci sia una prateria enorme per provare a definire la nuova fase del Psi, che sappia coniugare la difesa dell’identità e dell’autonomia socialista con l’obiettivo di mettere il socialismo, senza imbarazzi o subalternità, al servizio di alleanze politiche più ampie finalizzate a ridefinire un quadro serio del centro sinistra.
Per concretizzare al meglio questo progetto, ritengo determinante per il Psi il ruolo della Fgs e dei giovani del nostro partito, quale linfa vitale, pungolo per l’azione del partito e laboratorio politico e fucina dei nostri giovani dirigenti, pur nella preziosa e totale autonomia della vostra organizzazione.
La nostra mozione, pertanto, frutto di un lavoro a più mani e di un coinvolgimento diretto tuo e di tanti compagni, costituisce una importante piattaforma sulla quale lavorare arricchendola di spunti, riflessioni e proposte ulteriori che potranno definire al meglio il nostro percorso, a partire dai temi cari alle giovani generazioni quali il lavoro, l’economia, lo sviluppo sostenibile, i diritti civili, la sburocratizzazione, le sfide tecnologiche della modernità, la formazione, la scuola e l’università.
Proprio in questa direzione, auspico un incontro a stretto giro con tutti voi al fine di confrontarci e garantire un ruolo centrale e un maggiore coinvolgimento della Fgs nella vita politica del partito a partire dagli spunti e dagli obiettivi definiti nella mozione congressuale.
Un abbraccio e buon lavoro.

Enzo Maraio

La risposta di Enrico Maria Padrelli: 

Caro Enzo,
innanzitutto il mio più grande in bocca al lupo per la campagna congressuale che ti attende, e che attende tutti noi: stiamo attraversando tempi difficili, e se la comunità del PSI ha deciso di andare a Congresso, questa deve essere la migliore occasione per ponderare e definire al meglio le nostre decisioni politiche e il nostro assetto, alla luce delle difficoltà che ci circondano e che richiedono tutta la nostra forza.

In questo senso ho firmato la tua mozione, perché è importante che la FGS sia quanto più presente e coinvolta in questo dibattito, che sarebbe terribilmente monco se mancasse il contributo dei giovani.
Sono molto contento che confermi la tua volontà a lavorare insieme, rilevando l’importanza determinante della FGS: organizzazione di cui, del resto, hai fatto parte per molto tempo.
Colgo allora l’occasione per annunciarti che come giovani stiamo lavorando ad una mozione integrativa da presentare al Congresso, per poter dare il nostro apporto in maniera completa e coerente con il percorso politico che abbiamo da tempo intrapreso.
Sarà il contributo politico della FGS, e con te avremo il piacere di confrontarci a partire proprio dagli spunti e dagli obiettivi definiti nella tua mozione.
Spero presto!
Enrico Maria Pedrelli
Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply