martedì, 25 Febbraio, 2020

Ex Ilva, udienza contro Arcelor Mittal rinviata al 6 marzo

0

Com’era prevedibile è stato concesso dal giudice il (terzo) rinvio dell’udienza nella procedura cautelare promossa dai commissari straordinari dell’Ilva contro ArcelorMittal. Dopo una pre intesa di massima sulla modifica del contratto per la modifica del contratto di affitto finalizzato all’acquisto del complesso aziendale ex lva, servono un po’ di giorni per affinare i dettagli dell’accordo. I legali di Mittal hanno chiesto tempo sino a fine mese. E l’ad Morselli, presente in aula, ha confermato il mantenimento degli attuali livelli di produzione.
Il giudice ha concesso di differire l’udienza su richiesta concorde della parti nel presupposto che entro fine febbraio si arrivi a un accordo. Se dovesse saltare l’accordo invece non ci sarà alcuna proroga e si andrà alla discussione.
In pendenza di questo ricorso cautelare – ha precisato l’avvocato Ferdinando Emanuele, altro legale del gruppo – ArcelorMittal ha continuato a mantenere in funzionamento gli impianti e a produrre in ossequio a un invito del presidente del tribunale e del presidente del Consiglio. “ArcelorMittal ha grande rispetto del governo e del presidente del Consiglio come lo abbiamo noi avvocati. Pur avendo esercitato il diritto di recesso, Mittal ritiene che la soluzione transattiva, bonaria e industriale sia la migliore per tutti”.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply