martedì, 10 Dicembre, 2019

Google, licenziati perché volevano far un sindacato

0

Indietro tutta, almeno per quanto riguarda i diritti. Google ha licenziato quattro dipendenti e secondo la stampa oltreoceano dietro al ‘defenestramento’ dei lavoratori ci sia una questione legata al loro impegno sindacale che si scontra con le politiche aziendali del colosso di San Francisco.
Negli ultimi due anni membri dello staff di Google hanno protestato e organizzato manifestazioni anche per i rapporti dell’azienda con il Pentagono o per il progetto di un motore di ricerca che rispetti la censura in Cina (progetto poi abbandonato).
La decisione di Google potrebbe esacerbare ulteriormente i rapporti fra il management di Mountain View e il gruppo di dipendenti che da settimane protesta su come la società ha gestito le accuse di molestie sessuali e i suoi rapporti con il Dipartimento della Difesa, le agenzie federali che hanno la responsabilità al confine con il Messico e il governo cinese.
Una situazione che ha visto crescere la tensione tra il management e i dipendenti che, tra l’altro, si sono visti cancellati gli incontri che gli permettevano di snocciolare domande e chiarimenti ai vertici della società. Inoltre, quest’ultima avrebbe di recente installato uno strumento di monitoraggio nei browser degli impiegati, e starebbe pagando i servizi di una società di consulenza specializzata in attività anti-sindacali.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply