martedì, 7 Luglio, 2020

I Rebel Bit chiudono gli appuntamenti di “Live at Home”

0

Un quadro sonoro tra musica vocale e sperimentazione elettronica: questo è il concept innovativo del gruppo Rebel Bit, protagonista dell’ultimo appuntamento di Visioninmusica”Live at Home”, in programma domani, mercoledì 24 giugno, alle ore 19:00, sempre sul canale YouTube della rassegna. Visioninmusica “Live at Home” fa parte di “Jip on streaming”, il primo festival nazionale di jazz sul web, lanciato da Jazz Italian Platform.

In diretta streaming i Rebel Bit proporranno i brani “Vince chi molla” di Niccolò Fabi, “Piccola Anima” di Ermal Meta e “Supremacy” dei Muse. Ancora una volta sarà possibile contribuire con una donazione volontaria a favore dell’Azienda Ospedaliera Santa Maria di Terni, città natale di Visioninmusica, a sostegno del diritto alle migliori cure per i pazienti colpiti da Covid-19 nel contesto di una sicurezza sanitaria di interesse generale. Info e modalità per donare al seguente link.
Rebel Bit è un innovativo team di musicisti la cui missione è creare un quadro sonoro che contempli musica vocale e sperimentazione elettronica. La giovane band debutta nel panorama internazionale con quattro nomination ai Contemporary A Cappella Recording Awards di Boston (Usa) per il disco Paper Flights, tratto dall’omonimo spettacolo originale. L’intento del gruppo, secondo le loro stesse parole, è quello di «ricamare un nuovo vestito musicale, emozionale e scenico a storie comuni nel quale lo spettatore si possa immergere sin dalle prime note». Le atmosfere di Rebel Bit risentono delle molteplici contaminazioni che hanno contraddistinto la formazione artistica di ciascuno dei suoi membri: dalla tradizione della musica classica, alla musica moderna e contemporanea. L’elemento che li accomuna è tuttavia lo sguardo sempre rivolto alla sperimentazione elettronica e all’innovazione. Andrea Trona è il loro sound designer, diplomatosi al conservatorio “G. F. Ghedini” di Cuneo in musica elettronica, si sta dedicando alla ricerca nell’ambito della composizione e sperimentazione con l’informatica musicale, in particolare su tecniche di spazializzazione e sintesi del suono.

La rassegna, inaugurata lo scorso 9 aprile in music-stream, vista l’emergenza Covid-19 che ha fermato i concerti dal vivo di Visioninmusica 2020, ha contato ben 17 performance in diretta da ogni parte del mondo registrando un numero complessivo di oltre 10mila visualizzazioni. Dopo questa esperienza online, Visioninmusica si prepara a tornare dal vivo già tra agosto e settembre con alcuni particolari eventi che si svolgeranno a Spoleto e a Scheggino.
Visioninmusica 2020 è sostenuta da: MIBACT, Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni e Fondazione Carit. Supporter 2020: All Food, Fucine Umbre, Avis Comunale Terni, Hotel Michelangelo, Bar Umbria, Ristorante “Bettolone”, STAS, Studio Foscoli Consulenza. Media partner 2020: Fedeltà del Suono, Costruire HiFi, Radio Galileo, Radio Incontro, Umbria 24, Vivo Umbria, Umbria Eventi. Partner 2020: FAI Delegazione di Terni, Jazz Italian Platform, Europe Jazz Network.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply