martedì, 24 Novembre, 2020

Il M5S vorrebbe ‘fluire’ tra i socialisti del Pse

0

Sembrano passati secoli da quando, appena approdati in Transatlantico gli allora grillini, vedevano nella parola ‘socialista’ una parolaccia. Oggi invece il M5S punta ad entrare nella casa europea dei socialisti.
Era solo il 2013 quando arrivava la richiesta da parte dei deputati 5stelle, inoltrata alla Commissione cultura della Camera, di cancellare l’attributo “socialista” per Giacomo Matteotti e Giuseppe Di Vagno, entrambi assassinati dai fascisti; rimpiazzando la parola “socialismo” con la ridicola perifrasi “cultura sociale, economica, ambientale”.
Da indiscrezioni pare che il Capo politico del M5S dopo essere stato catapultato alla Farnesina stia lavorando per far arrivare il suo Movimento in scranni ben collocabili a Bruxelles con l’aiuto degli alleati dem.
Davide Sassoli, presidente socialista del Parlamento europeo, e grande sostenitore dell’alleanza con il M5S ha cominciato a far aprire le porte. “Farò di tutto per farvi entrare”, avrebbe detto ai pentastellati europei. Al lavoro per ‘entrare’ anche i pentastellati della prima ora come il vice-presidente del Parlamento europeo Fabio Massimo Castaldo, fedelissimo di Luigi Di Maio. Castaldo è tra quelli che hanno appoggiato la Raggi dall’inizio, ma è anche uno che è riuscito a mantenersi in equilibrio quando c’è stato da schierarsi ad esempio sulla questione venezuelana.
Di Maio ha postato su Facebook un manifesto politico (mappa per orientare il Paese, l’ha definita Di Maio) da consegnare al prossimo congresso a 5 Stelle (Stati generali): si tratta di una ricerca scientifica sul futuro del Movimento 5 Stelle affidata al sociologo Domenico De Masi. Praticamente un elenco di punti che ri-definiscono la nuova identità pentastellata. Fra i punti più importanti quello di “Collocare chiaramente il Movimento in una famiglia europea, per poter essere più incisivi”, ha scritto proprio così Di Maio.
Ancora una volta l’alleanza con i dem si riconferma vantaggiosa per i 5stelle che fino ad ora non avevano trovato collocazioni in altri gruppi, o meglio si sono ritrovati porte chiuse in faccia.

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Scrivo al volo, penso con la mano sinistra, leggo da ogni angolazione, cerco connessioni

Leave A Reply