venerdì, 7 Agosto, 2020

Il sogno continua:
“Il capitale umano”
candidato agli Oscar

0

Il_capitale_umanoCominciò così, lo scorso anno, l’avventura de “La Grande Bellezza” che si concluse con l’assegnazione del premio Oscar come miglior film straniero: la commissione selezionatrice istituita dall’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive (Anica), su invito dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences ha designato “Il capitale umano” di Paolo Virzì a rappresentare il cinema italiano alla selezione della statuetta per il miglior film in lingua non inglese. Le nomination per la cinquina si sapranno il prossimo 15 gennaio.

LA COMMISSIONE: SCELTA DIFFICILE – “Quest’anno è stato particolarmente difficile scegliere un solo film per rappresentare il nostro paese agli Oscar” hanno dichiarato i componenti della Commissione, “perché abbiamo amato e ci sentivamo rappresentati da molti dei film iscritti. La commissione ha individuato una terna di film eccezionali composta da “Anime nere”, “Le meraviglie” e “Il capitale umano”, che ha poi prevalso sugli altri”.

Il Capitale UmanoLA PELLICOLA DI VIR– In questo film Virzì lascia la commedia per volgere lo sguardo – senza fare sconti – verso l’Italia d’oggi, scegliendo di suddividere la pellicola in diversi capitoli, ciascuno dedicato ai singoli protagonisti della storia, caratterizzata da un complesso intreccio. Uscito la scorso gennaio, in questi mesi il film ha raccolto numerosi e importanti riconoscimenti: 7 David di Donatello, 7 Nastri d’Argento, il Golden Globe e il premio del TriBeCa Film Festival 2014 alla migliore attrice (Valeria Bruni Tedeschi).

Silvia Sequi

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply