martedì, 29 Settembre, 2020

Il talentuoso rapper libico Gashi duetta con Sting

0

Da alcuni giorni è entrato in rotazione radiofonica “MAMA”, il nuovo singolo del talentuoso rapper libico GASHI, realizzato insieme alla superstar internazionale, vincitrice di ben 17 Grammy Awards, STING, ex cantante, bassista e autore dei grandi Police.
Il singolo fa parte del nuovo album “1984” (RCA Records), in cui GASHI esplora nuove sonorità, perfettamente in grado di trasportare l’ascoltatore nel cuore degli anni ’80, il periodo a cui l’artista nordafricano è più legato musicalmente.
Con “1984” (stesso titolo del celebre romanzo di George Orwell) GASHI consolida definitivamente la sua immagine di artista dalle grandi qualità, capace di fondere diversi generi musicali differenti, risultando sempre autentico e altamente innovativo.

Il videoclip ufficiale del brano, diretto da Edgar Esteves (G-Eazy, Chris Brown, Davido), mette a confronto due generazioni di musicisti. Si apre con GASHI da bambino che guarda estasiato STING alla tv, sognando di essere un giorno al suo posto. In seguito il rapper cresce e riesce a realizzare i suoi sogni, ispirando a sua volta le nuove generazioni e dimostrando che tutto è possibile.
All’interno di “1984”, composto da 18 brani, sono presenti importanti collaborazioni con artisti del calibro di Pink Sweat$, Njomza, Rose Gold, Diamond Café & Devault e G-Eazy, oltre al già citato Sting.

Questa la tracklist dell’album: 1984, Don’t Kill Me, Lies, Mama (feat. Sting), Paranoid, Upset (feat. Pink Sweat$ e Njomza), Feels Right (feat. Rose Gold), Never Give Up On Me, Perfume Pillows, Interlude (feat. Dimond Café), Full Moon (feat. Devault), Mr. Ferrari, Don’t OD, Distant, Funeral Friends, So Many Love Me (Present Time), “Running Away” feat. Devault & Seb Torgus e “Never Give Up On Me” feat. G-Eazy.
Nato in un paese difficile e lacerato da conflitti come la Libia, GASHI ha trascorso gran parte della sua giovane vita da rifugiato, spostandosi da un paese all’altro e trovando poi, insieme alla sua famiglia, la propria casa a Brooklyn, NY, dove ha iniziato ad avvicinarsi alla musica. Fin da piccolo, il rapper ha assorbito varie influenze musicali, che ha saputo unire al meglio creando un suo stile unico e inimitabile. Il suo sound dinamico gli ha permesso di collaborare con gli artisti più disparati, spaziando da Chris Brown a Travis Scott. Negli ultimi due anni ha pubblicato il suo album di debutto omonimo, ha registrato il tutto esaurito in tutto il mondo e ha raggiunto 550 milioni di stream a livello globale e oltre 90 milioni di visualizzazioni.

 

Andrea Malavolti

Condividi.

Riguardo l'Autore

Avatar

Leave A Reply