mercoledì, 19 Giugno, 2019

‘Iniziativa 21 giugno’ a sostegno di Besostri

1

“Iniziativa 21 giugno ” chiede ai Senatori ed ai Deputati di sostenere la candidatura di Felice Besostri a membro di nomina parlamentare della Consulta.
Iniziativa 21 Giugno ha trasmesso a tutti Senatori ed a tutti i Deputati il seguente messaggio:

Ai Senatori e Deputati della Repubblica,

Mi rivolgo a Voi a nome di “Iniziativa 21 giugno”, movimento che vede tra i suoi primi sostenitori individualità, Circoli, Associazioni, Fondazioni, portatori di esperienze, storie, sensibilità, diverse, ma tutte rientranti nell’alveo della Sinistra italiana: storie ed esperienze che, per quanto oggi deboli sul piano politico, hanno concorso a costruire la Democrazia Italiana e la Costituzione che la esprime.

Tra queste: Critica Liberale, Repubblica e Progresso, Alleanza Lib-Lab, Sinistra d’Azione, Iniziativa Socialista, Rete Socialista, Network per il Socialismo Europeo, Laboratorio politico per la Sinistra.

La scelta dei Giudici Costituzionali di nomina parlamentare è una delle più importanti manifestazioni di quelle funzioni di garanzia che sono assegnate al Parlamento. E, se è vero che una democrazia si fonda sul diritto/dovere della maggioranza ad esercitare la funzione di governo, si fonda in misura non inferiore sul diritto delle minoranze a far sentire la propria voce.

Per questa ragione, nell’incontro tenutosi -appunto- questo 21 giugno, oltre ad altro, abbiamo stabilito in modo unanime di sostenere la candidatura dell’ Avvocato, già Senatore, Felice Carlo Besostri a membro di nomina parlamentare della Corte Costituzionale, che ci permettiamo di chiederVi di voler sostenere.

In questa candidatura si identifica il principio cardine di uno Stato di Diritto: quello del primato della legge sulla prassi. E, in particolare, quello della nostra forma costituzionale, che prevede il primato della norma Costituzionale sulla legge ordinaria. E si identifica anche il principio, di vitale importanza in una democrazia, che un Organo di Garanzia, quale è la Corte Costituzionale, non vada a costituirsi in ossequio alle maggioranze politiche, ma si formi in via autonoma rispetto a queste.

“Iniziativa 21 giugno” si rivolge quindi a tutti i rappresentanti del popolo italiano, a prescindere dalle loro appartenenze politiche, perché vogliano sostenere la candidatura di una figura che ha mostrato di esprimere compiutamente quei principii.

Gim Cassano, per “Iniziativa 21 giugno” (iniziativa21giugno@gmail.com)

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply