mercoledì, 23 Ottobre, 2019

Inps. Più disoccupati e diminuisce la Cassa integrazione

0

cig (1)I dati diffusi dall’Osservatorio dell’Inps, confermano la tendenza al peggioramento sociale. Il disagio sociale continua a diffondersi e non si intravede una inversione di tendenza. È ormai evidente la necessità di cambiare politica economica. Non sarà facile in un mondo globalizzato in cui l’economia sfugge al governo dei singoli Stati, dove il “mercato” ha il sopravvento e detta le regole. Diventa sempre più urgente superare il neoliberismo di Friedman e della scuola di Chicago. Gli squilibri sociali ed economici stanno per ingigantirsi e finiranno per esplodere in reazioni incontrollati se non si interviene in tempo per innescare processi redistributivi della ricchezza mondiale.
L’Osservatorio Inps sulla Cassa Integrazione Guadagni ha comunicato i dati aggiornati relativi alla CIG ed alla indennità di disoccupazione.
A marzo 2017 sono state presentate all’Inps 111.334 domande di indennità disoccupazione con un aumento del 12% sulle 99.435 domande presentate nel marzo 2016. Rispetto a febbraio si è registra una crescita per le richieste di disoccupazione del 5,77%. Nei primi tre mesi sono arrivate 381.495 richieste di indennità di disoccupazione (368.993 delle quali Naspi) a fronte delle 356.497 presentate nei primi tre mesi 2016 (+7%). Nei primi tre mesi del 2014 le richieste di disoccupazione superavano quota 532.000 mentre nel primo trimestre 2015 erano 494.359.
Nel comunicato dell’Osservatorio, si legge: “Crollano le richieste di cassa integrazione ad aprile: sono arrivate dalle aziende richieste per 23,9 milioni di ore di fermo con un calo del 38,8% rispetto a marzo (39,1 milioni di ore chieste) e del 58,1% rispetto ad aprile 2016 (57 milioni di ore). Nei primi quattro mesi dell’anno sono stati chiesti 129 milioni di ore di cassa integrazione nel complesso con un calo del 43% rispetto allo stesso periodo del 2016”.
Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate ad aprile 2017 sono state 7,4 milioni con un calo del 29,8% su marzo e del 50,3% su aprile 2016. Per la cassa straordinaria sono state chieste 14,48 milioni di ore con una diminuzione del 34,7% rispetto alle ore chieste a marzo e del 62,7% rispetto ad aprile 2016. Per la cassa in deroga le aziende hanno chiesto 1,98 milioni di ore di fermo con una riduzione del 38,6% su marzo e un calo del 38,2% su aprile 2016. Il calo tendenziale delle richieste ad aprile è stato forte soprattutto al Centro (-66%) mentre al Sud si è registrato un -49,3%. Nei primi quattro mesi dell’anno sono stati chiesti 36 milioni di ore di cig ordinaria (-20%) e 77,3 milioni per la straordinaria (-51,7%). Valori più bassi sono stati registrati per la cig in deroga con 15,6 milioni di ore chieste in quattro mesi (-26,3%).

Condividi.

Riguardo l'Autore

Leave A Reply